Archivio Keystone
STATI UNITI
15.05.19 - 06:000

Cinematografici National...

In uscita venerdì 17 maggio tramite 4AD “I’m Easy To Find”, l’ottavo album dei National

 

di Marco Sestito

CINCINNATI (OHIO) - Una disco atteso, che giungerà negli scaffali dei negozi - in digitale, cd e vinile - a due anni di distanza dal precedente “Sleep Well Beast” (4AD, 2017), che si aggiudicò il Grammy destinato al Miglior album di musica alternativa.

Sedici tracce, all’interno delle quali la band si muove e disintegra schemi preconfezionati, amalgamando e alternando generi e stili, per consegnare all’ascoltatore un’opera di rara bellezza, soprattutto in questo nostro tempo in cui l’industria discografica pare non intenda prendere in considerazione l’arte, preferendo superficiali e inutili assemblamenti musicali di poco conto.

Matt Berninger (voce), così come Aaron (chitarra) e Bryce Dessner (chitarra, tastiere) e Scott (basso) e Bryan Devendorf (batteria) sperimentano in contesti distanti, portandoli a confluire, lungo i microsolchi, l’uno accanto all’altro, l’uno dentro l’altro: chamber pop, folk, risonanze electro fluttuano, oscillano e strutturano le sedici composizioni, servendosi, a tratti, di prestigiose voci femminili. Graditissime ospiti sono difatti Gail Ann Dorsey - bassista e corista di David Bowie dal 1995 al 2016 -, Lisa Hanningan, Sharon Van Etten, Mina Tindle (moglie di Bryce Dessner), così come Kate Stables (alias This Is The Kit).

Un disco di 63 minuti ambizioso e ammaliante, da cui trasudano, nitide, ambientazioni cinematografiche. E c’è un motivo: parallelamente all’album ha preso forma un film, omonimo, di 24 minuti, con l’attrice svedese Alicia Vikander, realizzato dal regista Mike Mills (che con la band ha co-prodotto l’album) e pubblicato in rete lunedì sera. I due progetti - il disco e la pellicola - sono «fratelli giocosamente ostili che amano rubare l’uno dall’altro», spiega Mills in una nota stampa. «Condividono parole, musica, dna, impulsi e una visione su cosa significhi essere umani nel 2019. Pur viaggiando anche separatamente».

On the road dallo scorso mese di aprile, il gruppo tornerà a esibirsi in territorio elvetico - a Zurigo (Samsung Hall) - il prossimo 3 dicembre.

Info: americanmary.com

 

 

 


 

Ingrandisci l'immagine
ULTIME NOTIZIE Musica
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile