I Rappresaglia.
ITALIA
11.04.18 - 06:000

«Neurotik, come la società sempre più schizofrenica»

In uscita venerdì 27 aprile su RocketMan Records “Neurotik”, il nuovo album dei Rappresaglia, tra i massimi esponenti della scena punk rock tricolore

 

MILANO - A quindici anni da “Sopravvissuti” (Tube Records, 2003), lo storico gruppo milanese - che nella prima metà degli anni Ottanta in compagnia di altre band come Raw Power e Negazione importò e sdoganò l’hardcore in territorio italiano, andando a recuperare, successivamente, sonorità di matrice prettamente punk ‘77 - si appresta a dare alla luce tredici canzoni originali e una cover, ovvero un’ottima “Uncontrollable Urge”, traccia che apre “Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!” (Warner Bros. Records, 1978), l’esordio dei Devo.

Il combo - la cui line-up attuale conta Maurizio Fusano (voce, chitarre), Stefano Traldi (basso, cori), Matteo Covizzi (chitarra, cori) e Marco Cirino (batteria) - è rientrato in studio di registrazione - il Real Sound di Milano - con la medesima attitudine, forgiando suoni distorti, taglienti, al di sopra di una base ritmica compatta, intensa, inarrestabile. Rabbia, speranza e vita, intanto, trasudano dai versi, dalle strofe.

«“Neurotik”, come il risultato del conflitto tra le pulsioni intrinseche dell’individuo e l’ambiente - spiega il gruppo - “Neurotik”, come la società sempre più schizofrenica della quale facciamo parte. “Neurotik”, come il mondo del lavoro che ha perso qualsiasi progettualità che non sia la sopravvivenza quotidiana».

E prima di concludere, aggiunge: “Neurotik” perché, nonostante tutto, i Rappresaglia vogliono ancora credere nei principi di unità, di amicizia e di solidarietà punk che sono alla base della longevità della band».

La presentazione del disco è in programma sabato 28 aprile tra le mura dello Spazio Ligera di Milano (via Padova 133).

Info: facebook.com/rappresaglia ; rocketmanrecords.com

 

 

ULTIME NOTIZIE Musica
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report