pixabay.com
Medicina Estetica
15.10.20 - 13:220

Sedere “piatto”? Ci pensa Attiva

La thermoinduzione endodermica può sistemare le tue curve

Le curve sono espressione di femminilità, ma come si può migliorare un sedere che appare “piatto”? Fare tanta ginnastica, concentrandosi in particolare sugli esercizi per i glutei, può essere una strada. Ma per guadagnare tempo o per esaltare ancora di più il lavoro svolto in palestra si può ricorrere alla medicina estetica, in particolare ad Attiva, la thermoinduzione endotermica che permette di rimodellare diversi punti del corpo e di sollevare la pelle flaccida, realizzando un vero e proprio effetto lifting.

Attraverso un ago molto sottile Attiva utilizza un fascio di calore localizzato per centrare diversi obiettivi. Quando l’ago raggiunge una temperatura di 50° C, causa una denaturazione della struttura primaria, secondaria e terziaria delle strutture proteiche della pelle, provocando una detrazione delle fibre di collagene e la produzione di nuovo collagene, elemento che contribuisce a tendere a sollevare la pelle.

A 70° C, invece, Attiva provoca la lisi cellullare degli adipociti, con l’emissione dei trigliceridi negli spazi interstiziali e nella matrice extracellulare, dove poi vengono drenati dal sistema linfatico. Questo processo permette di rimodellare i glutei e rendere la pelle più soda e compatta. 

ULTIME NOTIZIE Medicina Estetica
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile