PIU' BELLE
25.05.18 - 14:000

Ozonoterapia, e i capillari tornano invisibili

Una tecnica all’avanguardia per poter sfoggiare gambe prive dei segni del tempo 

È tempo di mostrare le gambe, ma cosa fare se qua e là spuntano i segni dei capillari? Semplice: bisogna rivolgersi al medico estetico. Che, da buon esperto, potrà offrirvi un ventaglio di soluzioni. Tra queste, una delle più efficaci è l’ozonoterapia endocapillarica, un trattamento che consente di “curare” i capillari, rivascolarizzandoli e cancellando così i segni sulla pelle.

Questo è un tipo di approccio innovativo, dato che le tecniche precedenti miravano essenzialmente a distruggere i vasi non più vascolarizzati e visibili sulla superficie della cute. Un risultato, questo, dovuto a vari fattori, quali l’invecchiamento, le variazioni ormonali dovute all’età o una eccessiva sedentarietà. L’ozonoterapia endocapillarica libera il vaso sanguigno ostruito e torna a far fluire il sangue in esso: ci riesce attraverso l’ozono, che causa una subitanea riossigenazione del sangue e ristabilisce la regolarità del flusso sanguigno nel capillare.

Una seduta di ozonoterapia endocapillarica dura trenta minuti e una volta terminata lascia la pelle priva di alcun segno. Con un ciclo completo - una sessione a settimana per 8-15 settimane - si può tornare a sfoggiare gambe perfette. 

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano

Potrebbe interessarti anche
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report