LA TECNICA
28.02.18 - 11:000

Combattere la cellulite con la SIT

La microterapia permette di eliminare i liquidi in eccesso in maniera naturale

Iniettare sotto pelle dei principi attivi in grado di eliminare i liquidi in eccesso e rilassare i tessuti, contrastando la cellulite. È questa, in estrema sintesi, la Skin Injection Therapy, altrimenti detta semplicemente SIT, un trattamento meno drastico rispetto ad altri offerti dalla medicina estetica, ma che se accompagnato da una corretta alimentazione e da una buona idratazione permette di raggiungere ottimi risultati.

Per le sue caratteristiche, la SIT viene definita anche microterapia: sull’area da trattare, infatti, viene applicato un piccolo dispositivo a ventosa che inietta nei primi strati della pelle una soluzione ipersalina con azione drenante, lipotimica e antinfiammatoria. Questa sostanza smuove i liquidi in eccesso e fa sì che vengano espulsi tramite le urine.

Una maniera indolore e naturale per combattere la ritenzione idrica e per stimolare lo scioglimento del grasso da parte dell’organismo attraverso il metabolismo. Le microiniezioni sono effettuate a circa 10 centimetri di distanza l’una dall’altra in trattamenti dalla durata variabile, ma che raramente superano i 20 minuti. La SIT consente non lascia segni sulla pelle e non presenta effetti collaterali.  

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano   

Potrebbe interessarti anche
Tags
sit
cellulite
pelle
eccesso
liquidi eccesso
liquidi
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report