IL TRATTAMENTO
28.12.17 - 19:000

Il botox “light”

Nel mesobotox rivitalizzanti naturali si uniscono al botulino per un effetto armonioso

Abbiamo già spiegato come la mesoterapia, ovvero l’iniezione nello strato intermedio del derma di sostanze rivitalizzanti, sia in grado di combattere la cellulite. Questo sistema, però, può essere anche abbinato all’utilizzo di una piccola quantità di botulino: è la tecnica del mesobotox, in grado di offrire una distensione della pelle meno netta delle semplici iniezioni di botulino, ma più armoniosa.

Possiamo definire il mesobotox una versione “light” del botulino classico, che di fatto viene “diluito” con rivitalizzanti naturali come acido ialuronico, aminoacidi, complessi vitaminici e sali minerali. L’effetto finale è diverso: il botulismo classico va a “piallare” la pelle, risultando efficace soprattutto per eliminare le rughe d’espressione della parte superiore del viso; il mesobotox, invece, riesce a tonificare e tendere la cute, risultando particolarmente indicato per aree più vaste come il collo, il décolleté e il mento.

Inoltre l’acido ialuronico va a stimolare la produzione di collagene e a idratare la pelle. L’effetto è piuttosto rapido, con la soluzione che viene metabolizzata in 4-6 mesi: in un anno, dunque, è possibile effettuare 2-3 cicli di mesobotox.    

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
mesobotox
botulino
effetto
pelle
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report