Immobili
Veicoli
La Nintendo Switch si riveste di OLED e non è mai stata così bella
Davide Giordano
GAMES
06.10.21 - 16:300
Aggiornamento : 11.10.21 - 17:06

La Nintendo Switch si riveste di OLED e non è mai stata così bella

Esce questa settimana la nuova versione della popolare console ibrida, un acquisto obbligato? Scopriamolo assieme

LUGANO - In un momento in cui non ci sono i pezzi per farle, lanciare una nuova console sembra una cosa da pazzi. Eppure è quello che ha deciso di fare Nintendo, che proprio in questi giorni ha lanciato la sua nuova - e terza - versione della Nintendo Switch.

Bianco-perla, sfavillante e decisamente piacevole al tatto, la Nintendo Switch OLED svela l'innovazione già nel nome: lo schermo OLED lievemente più grande del precedente ma assai più performante per dettaglio, fluidità e chiarezza dei colori.

Altra innovazione degna di nota, riguarda il cavalletto per tenerla in verticale, completamente rivisto nel segno della stabilità e della solidità. Decisamente piacevole, anche se non per forza funzionale, la satinatura e la generale rifinitura della console - con microscopici, ma apprezzabili cambiamenti dei pulsanti - che la fa sembrare quello che in realtà è: una versione deluxe.

Se sul web si vocifera di possibilità di arrivare ai tanto agognati 4K quando è "allacciata" al televisore, mettetevi il cuore in pace: per il momento non è così, parola di Nintendo. Nella nuova docking station sarà però possibile alloggiare un cavo ethernet, per un'esperienza online più stabile e rapida.

Alla domanda: «Ma allora, me la devo comprare?», la risposta è: dipende. La OLED, al momento, viaggia attorno ai 399 che è più o meno una centella sopra quella “liscia” e ancora un po' di più rispetto alla Lite. Quindi, tutto sta a quanto volete spendere e se siete fra quelli che preferiscono avere per le mani l'ultima e più performante novità. In ogni caso, questa nuova Switch è la miglior versione possibile di una console che ha sorpreso e continua a sorprendere.

Il gradito ritorno di “Metroid” è un horror spaziale

Torna dopo un'assenza lunga quasi 11 anni la cacciatrice di taglie nintendiana Samus Aran con un titolo tutto nuovo ”Metroid Dread”, che accompagna l'uscita della nuova console e - diciamolo pure - ci sta come il cacio sui maccheroni. Tornano al lavoro sull'amata saga nintendiana gli spagnoli di MercurySteam che questa volta alzano decisamente la posta in gioco aggiungendo al classico nintendiano una componente “survival-horror” decisamente particolare e degli incontri boss davvero dinamici.

Il risultato è uno scintillante e fluido proiettile che viaggia praticamente sempre a 60 FPS e si bea del nuovo schermo della OLED, fra superfici riflettenti, giochi di luci e dettagli nascosti. Capolavoro, quindi? Quasi, l'unica cosa che ci è mancata - malgrado la voglia di spaventare ci sia - è un po' l'atmosfera da “Alien” dei vecchi titoli con grafica pixelosa e quel carattere tutto giapponese, soprattutto per quanto riguarda gli antagonisti. Altra faccenda che gli gioca un po' contro è la concorrenza dei nuovi classici del genere, come "Blasphemous" o lo strepitoso “Hollow Knight” che sulla Switch già si gioca che è una meraviglia. In ogni caso, consigliato.

 VOTO: 8,5

Abbiamo recensito “Metroid Dread” su una Nintendo Switch OLED, gioco e console ci sono stati forniti da Nintendo Svizzera, che ringraziamo per la sempre grandissima simpatia e gentilezza. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Games
GAMES
5 gior
4 games che non vediamo l'ora di giocare quest'anno
Dopo un 2021 da dimenticare (e non solo per i videogiochi) per questo 2022 c'è davvero molta attesa
GAMES
1 sett
Quattro perle indipendenti del 2021 che forse vi siete persi
Se il videogioco blockbuster un po' ha arrancato, per gli “indie” è stata un'annata di quelle davvero indimenticabili
VIDEO
GAMES
2 sett
I videogiochi che ci sono piaciuti di più in un'annata decisamente magra
Anche per i games il 2021 non è stato proprio da incorniciare, ecco quali sono stati i nostri preferiti
FOTO
GAMES
3 sett
“Forza Horizon 5”, sgommando a tutto gas per un Messico da cartolina
Il titolo-fenomeno di Playground Games merita assolutamente l'hype ed è davvero da non perdere
FOTO
GAMES
1 mese
E Master Chief scoprì l'open world: “Halo Infinite” ma che spettacolo
Il nuovo sparatutto di 343 Industries è un vero e proprio pezzo da novanta che non potete lasciarvi scappare
GAMES
1 mese
Timbrare il cartellino per andare a mietere anime
L'aldilà reinventato (e tostissimo) dell'indipendente “Death's Door” da pochi giorni disponibile su tutte le console
FOTO
CANTONE
1 mese
Pokémon “Diamante lucente” e “Perla Splendente”: un viaggio cullati dalla nostalgia
Il nuovo capitolo dell'appassionante saga su Nintendo Switch è un vero e proprio tuffo al passato
GAMES
2 mesi
Un incubo grande un mondo, “Elden Ring” si fa aspettare
La formula di “Dark Souls” esplode e ricopre un regno, l'anteprima per pochi fortunati ha fatto innamorare il web
FOTO E VIDEO
GAMES
2 mesi
L'Apocalisse all'improvviso di “Shin Megami Tensei V”
L'esclusiva per Nintendo Switch di Atlus, è un viaggio a colpi di spada in un mondo di demoni tutti da collezionare
FOTO
GAMES
2 mesi
Adrenalina, caos e (tanto) piombo: “Far Cry 6” è... un “Far Cry”
Il nuovo capitolo di Ubisoft mantiene l'asticella alla sua solita quota di crociera. Una garanzia o un'occasione persa?
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile