Hazelight Studios/Electronic Arts
GAMES
28.04.21 - 12:160

“It takes Two”, e la terapia di coppia si fa con il joypad

La nuova avventura cooperativa di Hazelight Studios, tenta di ricucire un divorzio annunciato. Ma sarà anche divertente?

STOCCOLMA - Oggigiorno nel mondo dei videogiochi commerciali di alto livello le voci davvero originali si contano sulle dita di un paio di mani.

Fra queste c'è sicuramente la Hazelight Studios, del regista tradottosi game designer Josef Fares (quello di “Jalla! Jalla!”) e ormai specializzatasi in prodotti di un certo tipo, dall'accento cinematografico e incentrati sull'aspetto cooperativo.

Un approccio, questo, che torna anche nel recente “It takes two” che segue a ruota l'originale – ma non troppo convincente – “A Way Out”, simulatore di fuga dal carcere di una coppia di malviventi.

Il nuovo gioco di Fares e soci, abbandona le atmosfere da serie tv per tuffarsi nell'animazione per raccontare, in maniera nemmeno troppo metaforica, un divorzio. I genitori della piccola, e triste, Rose si troveranno tramutati in bambolotti e – lungo il corso del gioco – dovranno collaborare per superare una lunga serie di sfide e riparare, si spera, la loro unione.

La chiave di lettura è un mix fra la parte più introspettiva di Pixar e l'estetica pupazzosa dei grandi classici in stop motion (da “Coraline“ fino a ”Tim Burton” passando per "La mia vita da Zucchina"). Il risultato, a colpo d'occhio, è coerente ma non manca di zoppicare - qua e là - per quanto riguarda la parte narrativa e di gioco.

È un po' una caratteristica di Fares e del suo team svedese, quella di perdere un po' le redini di quello che sta succedendo sullo schermo.

“It Takes Two” risponde bene ai comandi, è disegnato in maniera arguta (sebbene non sempre) ma non lesina problemi di tono e di disordine generale. Tratta la materia, interessante e impegnativa, in maniera riduttiva e spesso non convincente. 

Anche il suo elemento centrale, il giocare cooperativo, spesso funziona ma a volte lascia volentieri quella voglia di qualcosa di più. Insomma, per Hazelight e Fares è un promettente passo nella giusta direzione, ma di strada da fare ce n'è ancora un po'.

VOTO: 8

“It takes Two” è disponibile per Playstation (versione provata), Xbox e Pc Windows. Lo abbiamo recensito con una copia gentilmente fornitaci da Electronic Arts.

ZAF

Hazelight Studios/Electronic Arts
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ULTIME NOTIZIE Games
PLAYSTATION 5
1 sett
L'infinito loop mortale di “Returnal” non è per i deboli di joypad
Splendida, ma senza alcuna pietà, la nuova esclusiva PS5 ha un concept coraggioso che non piacerà a tutti
GAMES
1 mese
“Forgiati nelle Savane” per “Hearthstone” non è una tabula rasa, ma quasi
Nuova espansione, ma anche nuovo set base (per iniziare senza troppi dolori) per il gioco di carte digitali di Blizzard
FOTO
GAMES
1 mese
“Monster Hunter Rise”: a caccia di bestie, più liberi che mai
La saga campione d'incassi di Capcom torna con un nuovo episodio per Nintendo Switch decisamente sconvolgente
FOTO E VIDEO
GAMES
2 mesi
Quella Curon sommersa che rivive grazie a un videogioco
L'italiano“A Painter's Tale: Curon” è un esperimento coraggioso che unisce la valorizzazione del territorio al videogame
FOTO
GAMES
2 mesi
Se l'avventura scorre tutta su di un sentiero di pixel senza fine
“Loop Hero”, piccolo grande fenomeno per computer, sfida le convenzioni con una ricetta molto originale
FOTO
GAMES
2 mesi
“Bravely Default 2” si sforza di non innovare (e ci riesce pure)
Il seguito di una perla del JRPG degli ultimi anni torna senza sorprese e con un pizzico di magia in meno
PLAYSTATION 5
3 mesi
A 120 FPS i demoni di “Nioh” vi ammazzeranno comunque, ma vuoi mettere lo spettacolo?
L'apprezzata saga realizzata da Team Ninja ritorna con un'edizione riveduta e corretta per la next-gen Sony
GAMES
3 mesi
Questo è il miglior Super Mario a cui non avevate mai giocato
“Super Mario 3D World”, dimenticata perla della WiiU, torna in un cofanetto molto accattivante per Switch
FOTO
PLAYSTATION 5
3 mesi
Lo sapevamo già che “Control” è sempre stato un gioco next-gen
Ma, almeno per console, ha potuto realizzarsi solo ora con una patch per Playstation 5 e Xbox Series X
CANTONE
3 mesi
È tutta in remoto la Global Game Jam ai tempi del Covid
La 48 ore per fare un game sarà tutta su Discord: «Una sfida? Non per forza, ma mancherà di sicuro l'elemento umano»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile