Netflix
GAMES
03.09.20 - 10:000
Aggiornamento : 08.09.20 - 08:08

La serie Netflix sui games un po' ci azzecca, un po' no

“High Score”, che racconta la storia dei videogiochi, ha inventiva ma problemi di ritmo. Ai nostalgici però piacerà molto

LOS ANGELES - Dopo due serie dedicate ai giocattoli e ai filmoni degli anni '80 (“I giocattoli della nostra infanzia” e “I film della nostra infanzia”) su Netflix non poteva certo mancare una miniserie sui videogiochi.

Ed ecco arrivare “High Score”, un viaggio parziale – nel senso non completissimo – ma molto ben fatto nel mondo dei videogiochi. A parlare di com'è stato inventare da zero uno dei settori più influenti e redditizi dell'intrattenimento contemporaneo alcuni dei grandi nomi dei games, e anche qualche outsider di lusso.

Da “Space Invaders” fino a “Pac-Man” passando per la lotta delle console fra Nintendo e Sega per terminare con la violenza di “Mortal Kombat” e dello sparatutto “Doom”, la serie punta in maniera efficace sull'effetto nostalgia facendo centro quasi sempre.

Se da una parte mancano alcuni personaggi fondamentali (uno su tutti il papà di Mario e Zelda, Shigeru Miyamoto che viene solo citato), “Hi-score” si rifà raccontando alcune storie un po' oscure e dimenticate: come il primo videogioco dichiaratamente gay o il contributo fondamentale di un semisconosciuto ideatore di console afroamericano.

Un taglio decisamente 2020 che non stona e che dà un'altra prospettiva anche alla dimensione agonistica dei tornei, visto lo sdoganamento del termine e-sport, e i racconti a chi ha partecipato in prima persona alla loro preistoria.

Decisamente da apprezzare la fotografia, l'inventiva degli effetti – con simpatici intermezzi in pixel-art – e il materiale d'epoca. Un po' meno centrato, invece, il ritmo e la direzione della regia con momenti un po' sconclusionati e un discorso che sembra un po' lasciato a metà. Ma non è detto che non si possa recuperare in una seconda stagione... «Continue? Insert coin».

ZAF

Netflix
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Games
PLAYSTATION 5
1 sett
A 120 FPS i demoni di “Nioh” vi ammazzeranno comunque, ma vuoi mettere lo spettacolo?
L'apprezzata saga realizzata da Team Ninja ritorna con un'edizione riveduta e corretta per la next-gen Sony
GAMES
2 sett
Questo è il miglior Super Mario a cui non avevate mai giocato
“Super Mario 3D World”, dimenticata perla della WiiU, torna in un cofanetto molto accattivante per Switch
FOTO
PLAYSTATION 5
3 sett
Lo sapevamo già che “Control” è sempre stato un gioco next-gen
Ma, almeno per console, ha potuto realizzarsi solo ora con una patch per Playstation 5 e Xbox Series X
CANTONE
1 mese
È tutta in remoto la Global Game Jam ai tempi del Covid
La 48 ore per fare un game sarà tutta su Discord: «Una sfida? Non per forza, ma mancherà di sicuro l'elemento umano»
GAMES
1 mese
I migliori games di un 2020 decisamente atipico
Soprattutto a causa della pandemia. Le conferme, le delusioni e le sorprese
FOTO
PLAYSTATION 5
1 mese
Un delizioso platform che rischiate di lasciarvi scappare
"Sackboy: a Big Adventure" è uscito (un po' in sordina) assieme alla Playstation 5 ma resta un bel giocare
VIDEORECENSIONE
GAMES
2 mesi
Con Nintendo sotto l'albero realtà aumentata e nostalgia
E, ovviamente, un sacco di Super Mario. La nostra recensione del Game & Watch e di Mario Kart Home Circuit
GIAPPONE
2 mesi
“Cyberpunk 2077” «è ingiocabile», Sony lo ritira dal Playstation Store
Débacle colossale per il game più atteso dell'anno, uscito sulle console con moltissimi bug e problemi tecnici
FOTO
GAMES
2 mesi
“Assassin's Creed: Valhalla” è un trionfo vichingo che su next-gen brilla ancora di più
La saga degli Assassini di Ubisoft ritorna al top della forma, fra battaglie campali e paesaggi davvero mozzafiato
PLAYSTATION 5
2 mesi
Tra una generazione e l'altra "a bordo" di una ragnatela
Un po' breve, ma ricco e vivace. "Spider-Man: Miles Morales" mette in vetrina le potenzialità di Playstation 5
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile