Deposit
GAMES
28.05.20 - 08:000

Perché anche la mamma non può essere una gamer?

E infatti, stando a uno studio il 71% di loro gioca (anche ogni giorno) e il 57% ritiene che le renda più spensierate

LOS ANGELES - Mamme e videogiochi, come gatto e topo, acqua e fuoco: sembrerebbe una delle tante antitesi maxime ma non è proprio così.

Se a molte di loro (ok, anche a molti papà) tocchi l'arduo compito di monitorare le partite di "Minecraft" e "Fortnite" dei figli - magari poi staccandogli la spina sul più bello - è vero anche che spesso e volentieri la loro partitina la fanno pure loro.

Lo sostiene uno studio recente di Activision Blizzard e Alter Agent che ha intervistato 7'000 mamme dai 25 ai 54 anni fra Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Germania.

Il risultato ha del sorprendente: il 71% delle interpellate giocava regolarmente ai videogiochi, anche se solo il 48% di esse si definiva "una gamer". Una parola, questa, «che ormai da troppo tempo viene associata in maniera inaccurata esclusivamente agli uomini», conferma la ricerca.

Certo, le mamme videogiocatrici non sono delle "smanettone", impallinate di hardware e console: la loro piattaforma preferita è il mobile - sia esso smartphone o tablet - con il quale giocano ogni settimana (il 90% delle intervistate) o pure quotidianamente (il 71%).

Quote nettamente più ristrette per le gamer quotidiane su computer (38%) e console (33%). In ogni caso il tempo di gioco raramente supera le 10 ore settimanali (attorno al 28% delle interpellate).

Fra le motivazioni per le sessioni di gioco c'è il relax (59%), la cura di sé (45%) ma anche come attività di socializzazione con altri adulti, ma anche con i propri figli (37%). Per molte di loro il videogame è una risorsa utile per capire meglio i propri bambini (45%).

Ed è anche una sorta di level-up, diciamo così, morale: il 57% delle mamme gamer si ritiene «più vivace e felice» di quelle non-gamer e il 45% è convinta di avere una visione ottimistica per il futuro dei suoi figli.

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Games
GAMES
1 gior
Una coppia improbabile per un'avventura fantastica
Quella composta dai due eroi per caso di “Tales of Arise” l'ultimo episodio della celebre saga fantasy di Bandai Namco
GAMES
1 sett
“Fifa 22”: a metà tra un gran gol e un'occasione persa
L'ultimo capitolo della saga sportiva EA è promosso. Ma l'atteso salto nella next-gen deve ancora compiersi
VIDEO
GAMES
2 sett
“Metroid Dread” è spietato ma vi farà divertire davvero
L'ultimo capitolo della saga di Samus Aran accompagna la Nintendo Switch Oled ed è un gioiellino tutto da giocare
FOTO E VIDEO
GAMES
3 sett
La Nintendo Switch si riveste di OLED e non è mai stata così bella
Esce questa settimana la nuova versione della popolare console ibrida, un acquisto obbligato? Scopriamolo assieme
FOTO E VIDEO
GAMES
4 sett
Un “Giorno della Marmotta”, ma con il fucile a pompa
“Deathloop” di Arkane tenta con l'arguzia di cambiare (almeno un po') il mondo degli sparatutto. Ma ci riuscirà davvero?
CANTONE
1 mese
«Vi raccontiamo la nostra vita da influencer»
Alex ed Eros, fratelli gemelli e videogiocatori per lavoro a 27 anni: «Tutti ci dicevano di smettere ma...»
GAMES
2 mesi
È infine giunto il momento di recensire “Cyberpunk 2077”
Perché con l'ultima patch (la 1.3) dopo un anno dal lancio è finalmente giocabile su console. Ed è un viaggio che merita
FOTO
GAMES
2 mesi
Scappare dall'inferno non è mai stato così divertente
“Hades”, l'osannato titolo indie di Supergiant Games, è finalmente disponibile anche per Playstation e Xbox
FOTO E VIDEO
GAMES
3 mesi
“Scarlet Nexus” è un manga da leggere con il joypad
Il nuovo gioco di ruolo d'azione di Namco Bandai ci chiede di salvare l'umanità. Ma ne varrà davvero la pena?
FOTO E VIDEO
GAMES
4 mesi
“Guilty Gear: Strive”: le botte uno-contro-uno più belle di sempre
L'ultimo episodio della saga di Arc System è una fresca sorpresa dall'online (quasi) impeccabile
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile