CAP/MS/SI/BNAM
GAMES
08.01.20 - 12:000

Sono questi i nostri videogame dell'anno per il 2019

Che è stata un'annata un po' poco incisiva ("colpa" di Fortnite?) ma assolutamente non da buttare, e nel 2020 ci aspettano le nuove console

LUGANO - Sarà l'effetto-Fortnite, sarà la crisi, o il semplice caso ma è difficile ricordarsi un anno videogiocoso meno memorabile e così poco incisivo come l'appena trascorso 2019.

E i motivi sono tanti: siamo alla fine di un ciclo (le nuove Play e Xbox sono alle porte), la concorrenza dei giochi gratuiti, dei social e dello streaming che influiscono anche sui modelli di pagamento e sul valore che diamo al divertimento. Il risultato è una diffusa poca voglia di osare, l'utilizzo di formule collaudate in grado di garantire un rientro economico più o meno sicuro.

Il risultato è un 2019 zeppo di giochi belli, ma non sconvolgenti, spesso derivati da qualcos'altro e non estremamente frizzanti. Intendiamoci, non è che ci siamo annoiati, eh. Ma lo stupore resta altra cosa.

Gioco dell'anno: "Resident Evil 2" (Capcom, multi)

In un panorama come quello del 2019, quindi, non ci sta poi così male che a portarsi a casa il nostro premio di "Gioco dell'anno" sia un remake - con tutti i crismi - di un classicone dell'era Playstation.

Non c'è molto da dire, il lavoro fatto da Capcom è di quelli magistrali e non ha semplicemente trovato pari fra il resto dell'offerta di quest'anno. Dal ringiovanimento del gameplay, alle nuove trovate di design fino alla realizzazione tecnica vera e propria: “RE2” non solo fa (sempre) paura ma diverte come non mai.

E se per un futuro florido, il videogioco dovesse tornare a guardare al passato?

Menzioni d'onore: "Sekiro: Shadows die Twice", "Control", "The Division 2".

Esclusiva dell'anno: "Xbox Game Pass" (Xbox One)

Se per lo streaming è ancora presto (mi dispiace Google Stadia e Playstation Now) non è escluso che il domani dei games (almeno per quanto riguarda i modelli) stia proprio nei sistemi ad abbonamento - in stile Netlix - come quello di Xbox. 

Sì, c'è già da un po', ma solo quest'anno è davvero esploso mostrando il suo potenziale come strumento di lancio di titoli nuovi (come "Gears 5").

E, se Sony già è all'inseguimento, non è detto che questo all-you-can-play non finisca per cambiare anche come i videogiochi vengono realizzati.

Menzioni d'onore: "Gears 5" (sic), "Death Stranding", "Fire Emblem: Three Houses".

Gioco indie dell'anno: "Sayonara Wild Hearts" (Simogo,multi)

Stiloso, onirico e tutto da ascoltare. "Sayonara Wild Hearts" è tutto (e niente): gioco di corse, rhythm game ma anche sparatutto e avventura.

Ed è impossibile non parlare della grandissima cura dedicata al comparto tecnico: tutto al neon, ma bellissimo, e con una colonna sonora pazzesca. Insomma, un gioco d'autore che strizza l'occhio al mobile ma che farà contenti anche i più scafati cacciatori del completamento al 100%.

Menzioni d'onore: "Mutazione", "Untitled Goose Game", "Neo Cab".

Premio della redazione: "Sekiro: Shadows die Twice" (Bandai-Namco, multi)

Sì, il titolo 100% ninja dei papà di “Dark Souls” non sarà roba per tutti ma noi della redazione ci siamo andati parecchio giù di testa. Fra parate al millisecondo, sciabolate e boss arrabbiatissimi il tosto “Sekiro” ha stregato (e schiaffeggiato) diversi di noi diventando uno degli argomenti fissi della pausa caffè: «Oh, ma la scimmia senza testa?», e giù a scambiarsi consigli (alla poi fine lo abbiamo “platinato” in tre).

Menzioni d'onore: "PES 19", "FIFA 19" e il solito e inossidabile "Dragonball FighterZ".

Bandai-Namco
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Games
FOTO
GAMES
20 ore
Cacciatori di mostri, è tempo di mettersi il cappotto
Visto che "Monster Hunter World: Iceborne" è da poco disponibile, oltre che su console anche su PC. Ecco perché non potete perdervelo
GAMES
1 sett
Quell'allenamento cerebrale che è diventato un fenomeno
Il mitico “Brain Training del Dr. Kawashima“ torna anche per Switch (e ha un pennino tutto nuovo!)
STATI UNITI
2 sett
Sì, è calato ma "Fortnite" è ancora un mostro da 1,8 miliardi di incassi
In un settore, quello dei videogiochi che all'80% ormai dipende dai giochi gratuiti (anche per cellulare). In calo netto, invece, quelli a pagamento
GAMES
1 mese
Tre idee regalo dal Giappone per un Natale da veri fissati
Lo sappiamo che comprare doni ai videogiocatori impallinati non è una passeggiata e siamo qui darvi qualche consiglio
GAMES
1 mese
Quando le battaglie si combattono da sole
Una brevissima guida per capire gli "auto-battler" la moda videogiocosa del momento e che nel 2020 potrebbe esplodere (o sprofondare)
FOTO
GAMES
1 mese
Per Nintendo quest'anno Natale fa rima con Pokémon
“Pokémon: Spada“ e “Pokémon: Scudo”, siamo sicuri, saranno in vetta alle liste di Babbo Natale di piccini... e pure di qualche grande
FOTO
GAMES
1 mese
È da un pezzo che non vedevamo un gioco di "Star Wars" così
Arrivato un po' a sorpresa "Star Wars Jedi: Fallen Order" è un titolo di qualità da giocare sotto l'albero e spada laser in pugno
FOTO
GAMES
2 mesi
Death Stranding: lo zen e l'arte di consegnare i pacchi
Il nuovo gioco del papà di “Metal Gear” è una delle cose più strane a cui abbiamo mai giocato, e va bene così
FOTO
GAMES
2 mesi
FIFA 20: Ma in fondo, perché cambiare? (se non sei uno juventino)
L'asso di EA ritorna in pista con un'edizione bella compatta e godibilissima ma senza... la Vecchia Signora
VIDEO
GAMES
2 mesi
Abbiamo pensato bene di sfidare il wrestler ticinese Belthazar
E indovinate un po' come è andata a finire. Ah, forse dobbiamo svelare che lo scontro si è tenuto sul ring virtuale della... Play e di WWE 2k20
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile