Bohemia Interactive
+1
GAMES
03.07.19 - 10:000

In "DayZ" per Playstation 4 fanno quasi più paura i bug degli zombi

L'uscita sulla console Sony del fondamentale titolo per pc di Bohemia Interactive è un po' una delusione e di sicuro un'occasione sprecata

PRAGA - Forse marginale (per numeri) la scena videogiocosa legata ai Pc resta ancora fondamentale per l’ecosostenibilità - chiamiamola così - del game tutto. Come mai? Perché essendo così vicina allo strumento con cui viene fatto (il computer, appunto) risulta estremamente più vitale e malleabile di quella su console.

Mod: un mondo di creatività... - Oltre a tutti quei titoli indipendenti, fatti con mezzi limitati, che diventano fenomeni di massa ci sono anche i mod (ovvero versioni modificate “dal basso” di titoli particolarmente popolari) che - negli ultimi anni - hanno letteralmente riplasmato in maniera radicale lo scenario e creato pure nuovi (sotto) generi.

... che ha cambiato tutto - Qualche esempio? Da un mod per “Warcraft III” è nato “Dota” e il genere Moba. Anche il numero uno al mondo “Fortnite” è - in qualche maniera - collegato a un mod (“Playerunknown’s Battleground”) che discende, a sua volta, da un altro mod (“DayZ”). Che storia, eh?

Da Pc alla console il passo non è breve - E proprio questo “DayZ”, nato in quel di Praga proprio come modulo esterno di “Arma II”, dopo un infinito periodo di gestazione e di beta è stato rilasciato ufficialmente su Pc attraverso la piattaforma Steam lo scorso dicembre da Bohemia Interactive. Lo sbarco su Playstation è però recentissimo.

Un colossale mondo desolato... - Ok, ma che bisogna fare? Sbattuti senza quasi niente in una mappa di 225 km2 (sì, davvero) dobbiamo sopravvivere a sete, fame, freddo e… zombi. L’obiettivo è quindi quello di trovare risorse nelle desolate pianure che ricordano l’Europa dell’Est e fare così la propria fortuna. Sulla mappa altri 59 giocatori che potranno essere alleati ma anche spietati nemici.

...che è pure un po' desolante - Pubblicato nel 2013, “DayZ” sembra proprio un titolo di 6 anni fa. A partire soprattutto dalla grafica, spartana nei modelli e nella gestione delle luci, così come nel design della mappa che sembra realizzata più con il “copia e incolla” che attraverso un processo di design ben ponderato. 

Burberissimo da giocare - Ruvide - quasi intrattabili - le meccaniche di gioco. Spietate e hardcore (ma per molti sarà giusto così) e alcune collisioni - soprattutto quelle con gli zombi - veramente deleterie. Tanti (troppi) invece i bug, grafici e non. La sensazione finale è quella di avere per le mani qualcosa di dilettantesco più che un professionale prodotto finito

Tanto fascino sprecato - “DayZ” comunque di fascino ne ha da vendere, nella scoperta della mappa colossale e nelle interazioni online. Peccato però vedere come tutto questo potenziale sia stato un po’ guastato. Da comprare oppure no? Se vi garba l’idea magari prendetelo per Pc, su Play - almeno ora come ora - non vale quelle quaranta carte (e oltre) che costa.

VOTO: 5,5

“DayZ” è da poco disponibile per Playstation 4 (versione recensita qui con un codice gentilmente fornito dagli sviluppatori) ma lo trovate anche su Xbox One e Pc Windows.


ZAF

Bohemia Interactive
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
KilBill65 1 anno fa su tio
Questi videogiochi con zombi cominciano un po' a stancare!!!.....Oggi i videogiocatori preferiscono (secondo me) storie reali con casi realmente accaduti, per immedesimarsi all' evento, poi ogni giocatore e' libero di fare le scelte che ritiene giusto.
Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Games
GAMES
2 sett
“Holly & Benji” in versione game: il tiro della tigre basta solo a metà
"Captain Tsubasa: Rise of New Champions", da poco disponibile, è bellissimo da vedere ma ha i suoi difettucci
FOTO E VIDEO
GAMES
3 sett
La serie Netflix sui games un po' ci azzecca, un po' no
“High Score”, che racconta la storia dei videogiochi, ha inventiva ma problemi di ritmo. Ai nostalgici però piacerà molto
FOTO
GAMES
1 mese
In “Mortal Shell” morire non è poi la fine del mondo
L'omaggio indipendente a “Dark Souls” di un mini-team di veterani è un mostriciattolo bonsai con qualcosa da dire
FOTO
GAMES
1 mese
“Fall Guys”, la corsa deficiente che (a sorpresa) è diventata un fenomeno
È il titolo dell'estate in grado di rivaleggiare con roba tipo “GTA Online” e altri colossi, e voi ci state giocando?
GAMES
1 mese
Sword Art Online, e il videogame ti imprigiona... in un videogioco
La celebre meta-serie giapponese torna con un colossale nuovo episodio che divertirà parecchio i fan
FOTO
STATI UNITI
1 mese
Né Sekiro, né Tenchu: Ghost of Tsushima è una storia a sé
L'ultima esclusiva per la console Sony, targata Sucker Punch, convince per design e azione. La narrazione però si rivela
FOTO
GAMES
2 mesi
Deadly Premonition 2: così il gioco si fa ancora più strano
Un dei titoli più improbabili della storia dei games ha ottenuto un ancor più improbabile seguito. Ma ne vale la pena?
FOTO
GAMES
3 mesi
“The Last of Us - Part II” porta il videogioco là dove non è mai andato
Il titolo più atteso di questa generazione non delude le attese ma potrebbe non essere per tutti
GAMES
3 mesi
Il ritorno a Skyrim è tutto online, “Greymoor” dolce nostalgia
L'espansione a tema per “The Elder Scrolls Online” è un bel viaggio che però non c'entra (quasi) niente con l'originale
FOTO E VIDEO
GIAPPONE
3 mesi
Dite buongiorno alla nuova Playstation 5
La macchina da gioco di Sony annunciata in pompa magna ieri in serata con un paio di novità molto accattivanti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile