Nintendo
GAMES
02.08.17 - 06:000

Un nuovo Nintendo 2DS per bimbi e... senior!

Il New Nintendo 2DS XL è una bella prova di design e una console che calza a pennello a chi di solito non videogioca

KYOTO - Lanciare una nuova versione di una console portatile rigorosamente a bassa risoluzione e nettamente meno potente di uno qualsiasi dei cellulari che girano adesso è una mossa kamikaze? Sì, ma solo se non ti chiami Nintendo. Uscito giusto settimana scorsa il New Nintendo 2DS XL è una riedizione del fortunatissimo - e plurideclinato - Nintendo 3DS alla quale, come è facile capire dal nome, è venuta a cadere... una dimensione! 

Il primo Nintendo 2DS usciva qualche annetto fa ed era volutamente pensato per i più piccoli, togliendo il 3D stereoscopico si evitavano facilmente le preoccupazioni legate alla salute e si poteva (non gusta) proporre ai consumatori un prodotto dal prezzo ancora più contenuto. Il discorso alla base del New 2DS, che è molto (molto) simile al New Nintendo 3DS XL, è praticamente lo stesso.

Il target - con fuori una macchina bella e di successo come il Nintendo Switch che è anche portatile - non può essere che quegli estremi della curva delle età che abbracciano il cliente-tipo dei videogiochi di oggi: il 15-40enne che ama videogiocare sul serio. Quindi chi? I giovanissimi, ai quali magari non si vuole ancora dare in mano il cellulare, e... i senior.

Sì, avete letto bene. Per via della sua semplicità d'uso, pulizia di design ed ergonomia la nuova console portatile di Nintendo è perfetta anche per quei giocatori over 50 che vogliono farsi una partita a "Brain Training Infernale del Dr. Kawashima" comodamente spaparanzati sul divano. Con le sue colorazioni neutre (ma eleganti) il New Nintendo 2DS XL può stare in qualsiasi contesto senza sembrare troppo giocattoloso o algido.

Ma la console, in "soldoni", com'è? Bella! Migliora in maniera decisa il design della scocca del 3DS XL, rivedendo un po' la posizione dei vari comandi e soprattutto introducendo una comoda e stilosa entrata "a scomparsa" della scheda SD e dei giochi (la vedete bene in gallery qui sopra). Pregevolissima anche la leggerezza che rende la "presa in mano" decisamente apprezzabile. Per il resto c'è tutto quello che ci deve essere (anche il lettore per aMiibo) anche se il pennino ci ha un po' deluso.

In conclusione, ne vale la pena? Sì se non avete nemmeno un 3DS e vi interessa provare alcuni dei super titoli del suo parco giochi (e ce ne sono a iosa) oppure se volete fare un regalo azzeccato a un cuginetto/a o nipotino/a o a uno zia/o o nonno/a (il prezzo dovrebbe aggirarsi attorno ai 179 fr. a ridosso dell'uscita, ma siamo sicuri che scenderà presto attorno ai 149). Per gli altri il consiglio è, come d'uopo, di gettarsi direttamente sulla Switch.

Nintendo
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ULTIME NOTIZIE Games
GAMES
3 sett
È infine giunto il momento di recensire “Cyberpunk 2077”
Perché con l'ultima patch (la 1.3) dopo un anno dal lancio è finalmente giocabile su console. Ed è un viaggio che merita
FOTO
GAMES
1 mese
Scappare dall'inferno non è mai stato così divertente
“Hades”, l'osannato titolo indie di Supergiant Games, è finalmente disponibile anche per Playstation e Xbox
FOTO E VIDEO
GAMES
1 mese
“Scarlet Nexus” è un manga da leggere tutto con il joypad
Il nuovo gioco di ruolo d'azione di Namco Bandai ci chiede di salvare l'umanità. Ma ne varrà davvero la pena?
FOTO E VIDEO
GAMES
2 mesi
“Guilty Gear: Strive”: le botte uno-contro-uno più belle di sempre
L'ultimo episodio della saga di Arc System è una fresca sorpresa dall'online (quasi) impeccabile
FOTO E VIDEO
PLAYSTATION 5
3 mesi
C'è un motivo se “Ratchet & Clank: Rift Apart” è un'esclusiva Playstation 5
E basta guardare la grafica per capire perché, nel nuovo titolo Insomniac, c'era davvero bisogno della next-gen
FOTO
GAMES
3 mesi
10 anni dopo Shepard e “Mass Effect” sono ancora gagliardi
Una collection rimasterizza una delle trilogie più di amate di Xbox360 e Play 3, ma saprà ancora divertire?
GAMES
3 mesi
“Resident Evil: Village” è un incubo tutto da esplorare
Il nuovo titolo della saga di Capcom fa forse un po' meno paura ma convince e sa divertire
PLAYSTATION 5
4 mesi
L'infinito loop mortale di “Returnal” non è per i deboli di joypad
Splendida, ma senza alcuna pietà, la nuova esclusiva PS5 ha un concept coraggioso che non piacerà a tutti
FOTO E VIDEO
GAMES
4 mesi
“It takes Two”, e la terapia di coppia si fa con il joypad
La nuova avventura cooperativa di Hazelight Studios, tenta di ricucire un divorzio annunciato. Ma sarà anche divertente?
GAMES
5 mesi
“Forgiati nelle Savane” per “Hearthstone” non è una tabula rasa, ma quasi
Nuova espansione, ma anche nuovo set base (per iniziare senza troppi dolori) per il gioco di carte digitali di Blizzard
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile