Pandemia: lo stress da Covid aumenta la perdita di capelli
fashionchannel.ch
LUGANO
20.02.21 - 07:300
Aggiornamento : 08:21

Pandemia: lo stress da Covid aumenta la perdita di capelli

«Il 30% di chi ha contratto il virus, a distanza di circa 3 mesi, soffre di alopecia». Lo rivela, nel corso di un'intervista rilasciata all'agenzia DIRE, l'amministratore delegato di Cesare Ragazzi, Stefano Ospitali

LUGANO - Si sta rivelando un’onda in piena, ovviamente il soggetto è la pandemia, che non solo a livello di virus vero e proprio crea danni, ma anche per i nostri capelli. Per capire il perché abbiamo analizzato con Stefano Besassi di CRLab Swiss a Lugano, le dichiarazioni dell’amministratore delegato del gruppo Cesare Ragazzi Laboratories Stefano Ospitali (clicca qui e guarda il video).

Dalla caduta dei capelli legata al Covid-19 agli innovativi sistemi protesici per le donne colpite da tumore; dalle principali problematiche che possono affliggere il nostro cuoio capelluto ai trattamenti precoci oggi a disposizione per prevenire un diradamento o assottigliamento della chioma. Sono alcuni degli argomenti trattati da Stefano Ospitali, amministratore delegato di Cesare Ragazzi Laboratories (CRLab), nel corso di un’intervista rilasciata all’agenzia Dire. Noi oggi vogliamo rimanere in ambito Covid-19, ecco le sue considerazioni.

Tra i problemi collaterali legati al Covid-19 anche quello indiretto che riguarda la perdita dei capelli: il 30% di chi ha contratto il virus, a distanza di circa tre mesi, soffre infatti di alopecia. Da cosa dipende e quanto incide lo stress?

“Dai primi dati raccolti emerge effettivamente che il 30% di chi ha avuto il Covid ha manifestato una caduta anomala dei capelli. Discorso diverso riguarda quelle persone che, pur non essendo colpite dal virus, a causa dell’impatto psicologico legato alla pandemia hanno manifestato problemi di alopecia a chiazze oppure di alopecia androgenetica“.

Più in generale è stato anche chiesto se i problemi di capelli riguardano indistintamente uomini e donne e, stando ad una vostra ricerca, toccherebbero persino più di una persona in ogni famiglia italiana. Ci sono altri dati in merito?

Per quanto riguarda il mondo femminile, il 18% delle donne in età adolescenziale presenta diradamenti ai capelli, percentuale che arriva intorno al 30% prima della menopausa e che, dopo questo periodo, colpisce circa una donna su due. Questi aspetti sono sicuramente più evidenti rispetto al passato, perché nella società attuale la figura della donna è molto più ‘pubblica‘, con 60enni ancora attive nel mondo del lavoro e alla ricerca di soluzioni per i propri capelli; tanti anni fa, invece, le donne erano meno attente alla propria immagine e magari usavano un semplice ‘fazzoletto’ per coprire una chioma diradata. Per quanto riguarda invece l’altro sesso, sappiamo che il 70% degli uomini convive con l’alopecia androgenetica, il che non vuol dire che il 70% di loro ha perso i capelli ma che ha problemi di capelli, come un semplice assottigliamento”.

Per concludere torniamo con Stefano Benassi di CRLab Swiss a Lugano. Stefano a chi bisogna rivolgersi e da chi, invece, è opportuno rimanere alla larga, considerato la problematica estremamente importante e di massima urgenza?

“Certamente è opportuno rivolgersi a chi ha una storia alle spalle, che è garanzia di serietà e professionalità, e a chi offre riferimenti scientifici. Bisogna invece evitare quelli che promettono risultati strabilianti e, con il raggiungimento di chiome foltissime in un tempo breve. CR Lab ha una lunga storia impreziosita da evidenze certificate e metodi all’avanguardia, il tutto con personale molto professionale, sempre a disposizione di chi purtroppo, ha problemi di questo genere. Per capire lo stato dei propri capelli basta anche una breve visita nel nostro centro di Lugano, con appuntamento e in massima sicurezza".

Company profile - Da quasi 50 anni la cura dei capelli è la mission di CRLab che, attraverso sistemi d'integrazione non invasivi, trattamenti e prodotti tricologici d’avanguardia pensati per i problemi di cute e capelli dell’uomo e della donna, si pone un unico obiettivo: prevenire la caduta e mantenere sano e vitale il cuoio capelluto. Ci trovi a Lugano in via Zurigo 38, 091 922 06 06 oppure info@crlab.ch

Per info clicca qui.

ULTIME NOTIZIE Fashionchannel
FASHION CHANNEL
8 ore
Bellissime cinquantenni: “Beauty Fit, la nuova frontiera del benessere”
Con Tereza Blank scopriamo questa metodologia che sta riscuotendo un notevole successo.
FOTO
CANTONE
1 gior
Benvenuto Olaplex 4-in-1, addio capelli secchi e danneggiati
In estate più che mai, i capelli si trovano a fare i conti con secchezza, crespo e rottura.
CHIASSO
2 gior
Per la sposa esiste un nuovo servizio su misura
Daniela Placentino, la consulente della Svizzera Italiana, ci presenta “Bridal Styling” dedicato alla sposa
LUGANO
3 gior
Capelli rovinati dalla decolorazione: i consigli del nostro esperto
Con i professionisti di CRLab a Lugano, scopriamo tutti i segreti per aiutare i capelli a non danneggiarsi
FASHION CHANNEL
4 gior
Matrimonio: i consigli per la scelta del colore per gli addobbi
Con la wedding planner Stefania Mauro di Petali di Riso, scopriamo tutti i segreti
FASHION CHANNEL
6 gior
Massaggio al sale salmestrato, un vero toccasana
Con Claudia Musaj (Benessere Musaj a Lugano) scopriamo questo rituale , conosciuto fin dai tempi dei gladiatori
Fashionchannel
1 sett
La generazione Z sceglie l'abito bianco
ROVEREDO
1 sett
Riparte la stagione dei Sí ed è tutta da Vivere in Bellezza: focus look sposa
Attenzione ai dettagli e personalizzazione sono il segreto per rendere perfetto il tuo giorno più bello.
Fashionchannel
1 sett
Salute e benessere: odontoiatria di precisione
Con Giuseppe Aronna (medico dentista a Lugano), scopriamo perché non solo la prevenzione dentale è fondamentale
CANTONE
1 sett
I consigli per organizzare un matrimonio dallo stile vintage
Con la wedding planner Stefania Mauro di Petali di Riso, scopriamo tutti i segreti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile