Nathalie Mage, responsabile compra vendita di SuisseImmoSolutions
CANTONE
26.06.18 - 17:440
Aggiornamento 27.06.18 - 13:11

I consigli per vendere la tua casa

“Parola all'esperto immobiliare”, uno spazio dove incontriamo e diamo voce a Nathalie Mage esperta immobiliarista, con un occhio di riguardo al web, ascoltando le sue opinioni, consigli e riflessioni

 

LUGANO - Sono diversi gli aspetti da conoscere per vendere la propria casa. Con il nostro professionista ecco il vademecum ideale:

Nathalie, per prima cosa valutare il prezzo, ma come?

“Direi che la prima cosa da fare è conoscere il reale e corretto prezzo di vendita attuale del proprio immobile. Il mercato è diverso a secondo del periodo. In questo momento, per esempio, è molto differente da 3 anni fa e dagli anni precedenti.

Il numero di compravendite è diminuito e anche il valore medio degli oggetti acquistati è sceso (questi sono dati statistici, confrontati anche con colleghi e notai). Di conseguenza l'offerta di case e appartamenti sul mercato è aumentata. Certamente case, appartamenti e terreni si vendono sempre se la valutazione è fatta adeguatamente, sia tramite un perito (a pagamento) sia gratuitamente tramite un agente immobiliare competente.

E’ importante un’approfondita analisi del mercato dunque?

Per esempio, noi facciamo anche un'analisi prima di concordare il prezzo con il proprietario. Essa è basata su immobili simili in vendita nella stessa zona e su quelli venduti, osservando anche quanto a lungo rimangono sul mercato. Dopo anni di esperienza, abbiamo ovviamente il polso della situazione locale e conosciamo bene i prezzi nelle differenti zone, in base a quali parametri valutare un immobile ecc. In questo modo, il cliente può realizzare il miglior guadagno basato su una giusta valutazione.

Mi piace essere veritiera e rendere consapevole il Cliente: come ho già scritto il mese scorso, non accordo un alto prezzo di mercato all'unico scopo di firmare un mandato di vendita. Se il proprietario è in buona fede e non si rende davvero conto dei prezzi di mercato attuale, posso anche lavorare insieme a lui/lei e generalmente dopo poco tempo si rende conto del prezzo reale con i dati statistici alla mano. Vede il lavoro fatto fino a quel momento, cosa ne è scaturito, e in questo modo decide di modificare la sua richiesta senza percepire una svalutazione della sua proprietà, com'è giusto che sia.

Comunque, il valore di mercato è infine il prezzo che il potenziale acquirente sarà disposto a pagare. Questa è sempre “la prova del 9”. Una volta che ha deciso il prezzo di vendita, il proprietario puo' decidere di vendere da solo oppure di affidarsi ad un'agenzia.

Vendere casa da soli o affidarsi ad un’agenzia?

Questo dipende molto dalla sua voglia di trasformarsi in agente immobiliare per un po', con tutto quello che comporta (trovare e qualificare i potenziali acquirenti, differenziare i curiosi da quelli effettivamente interessati, fare le visite, la trattativa ecc.), oppure dalla sua esigenza di professionismo se non se la sente di occuparsene. Se comunque preferisce fare da solo, qui ci sono consigli per fare le foto e presentare la propria casa sul mercato: https://www.tio.ch/newsblog/fashionchannel/1251728/vendere-la-tua-casa-con-un-click-

Allo scopo di scegliere un'agenzia, dovrebbe chiedere di leggere testimonianze reali di clienti soddisfatti, che può anche chiamare volendo. Anni fa, quando ho dato a mia volta la mia casa da vendere ad un'agenzia (non in Svizzera), ho scelto in questo modo e ho fatto la cosa giusta.

Meglio una o più agenzie che vendono la mia casa?

Un altro punto per tale scelta è di valutare in base alla propria personalità: voglio avere a che fare con un solo interlocutore con il quale mi trovo in sintonia o voglio gestire l'organizzazione delle visite e delle protezione clienti di più agenzie (un po' come fare da vigile urbano per tutte le numerose comunicazioni e appuntamenti)?

Molti pensano che più agenzie = più potenziali clienti. Non sono di questo parere: i portali e canali pubblicitari sono piu' o meno gli stessi per tutti. Inoltre, ogni agenzia che lavora da un numero di anni consistenti sulla piazza ha un portafoglio clienti (alcuni sono anche gli stessi! lo so perché quando mi approdo a collaborare con un'altra agenzia molte volte conosce già il potenziale acquirente). Ottimi criteri sono il numero di anni come presenza sul mercato locale e le testimonianze di risultati. Opterei per un mandato in esclusiva con una sola agenzia, se è disposta a collaborare con un collega che eventualmente le porta un cliente: un solo interlocutore ma più possibilità. Questo mio punto di vista deriva da un sondaggio che ho realizzato personalmente: i potenziali acquirenti non amano molto vedere un oggetto immobiliare in mano a tante agenzie, a volte con addirittura prezzi diversi, mq diversi, numero di locali diversi ecc!

E per concludere?

Una volta fatta la scelta, è importante radunare tutta la documentazione inerente l'oggetto in modo da poterla fornire all'agenzia o ai potenziali acquirenti quando arriva il momento di approfondire: piantina, estratto del registro fondiario, spese ecc. Oltre ad essere richiesta per l'atto notarile, evidenzia la trasparenza di chi vende. 

Avendo altri suggerimenti da dare proseguirò dunque con l'argomento il mese prossimo! Nel frattempo potete sempre contattarmi personalmente se volete un consiglio personalizzato, senza impegno.

Questo redazionale è stato scritto in collaborazione con suisse immo solutions a Paradiso.

COMPANY PROFILE

Suisse immo solutions è oltre! E' il nuovo Marchio dell'Immobiliare Besomi Balmelli per la compravendita di immobili! Il Cliente è il visitatore più importante nel nostro ufficio. Non interrompe il nostro lavoro ma ne è lo scopo. Non è un estraneo nel nostro business ma ne è la parte essenziale! Per info clicca qui

ULTIME NOTIZIE Fashionchannel
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report