SARANNO FAMOSI
13.01.16 - 08:510

Martina: "Ho già il mio angelo custode"

La redazione di fashionchannel.ch alla scoperta di giovani talenti, modelle/i, fotomodelle/i, un reportage da non perdere in collaborazione con Petra Peter's Events

 

Martina, quando hai cominciato a fare la fotomodella e perché?

Ho iniziato a fare la fotomodella entrando a far parte nell’agosto 2015 dell’agenzia Petra Peter’s Event e con la spinta, e motivazione, di Petra ho fatto i miei primi shooting. Sono sempre stata affascinata dalla moda ma essendo una ragazza un po’ timida non ho mai osato buttarmi in questo mondo che mi era del tutto sconosciuto.

Più modella o fotomodella?

Mi definisco più fotomodella in quanto partecipo maggiormente agli shooting piuttosto che alle sfilate.

C'è qualcuno con cui ti piacerebbe lavorare?

Non c’è una determinata persona con cui lavorerei. Il team con il quale lavoro mi piace molto per semplici motivi: è un team giovane, in gamba e simpatico. Penso che sono queste le caratteristiche per descrivere una persona con la quale lavorerei volentieri.

L'esperienza più appagante finora?

A livello lavorativo l’esperienza più appagante è stata partecipare ad uno shooting per un’azienda di barche zurighese ad Ascona. Nonostante non sapessi parlare lo svizzero tedesco mi sono subito trovata bene grazie a un buon team, al fotografo che era davvero in gamba e ad un ambiente e barca fantastici.

Mentre a livello privato il mio soggiorno di 3 mesi in Australia, da gennaio a marzo 2015. Andando da sola dall’altra parte del mondo mi sono dovuta arrangiare in tutto e per tutto, imparando non solo la lingua inglese ma a convivere con me stessa. La distanza, nonostante sia dura, fa anche maturare e nel mio caso mi ha anche aiutata a battere la timidezza. Forse se non fossi partita non avrei mai provato ad entrare in un agenzia di moda.

Tre cose che non sopporti... e tre cose che invece vorresti esistessero..?

Non sopporto la violenza e la cattiveria. Oggi si ha quasi paura dello scoppio di una possibile terza Guerra Mondiale proprio perché esistono ancora persone che uccidono, a mio avviso, senza una ragione sensata e valida.

Vorrei invece esistessero ancora persone con dei veri valori, che non pensino soltanto ai soldi e ai beni materiali. Sono consapevole del fatto che esistano ancora, ma se ne vedono sempre meno e questo un po’ mi rattrista.

A tuo avviso, qual è il più grande pregio e quale il tuo più grande difetto?

Credo che il mio più grande pregio sia la semplicità, mentre il mio più grande difetto è il dubbio in tutto ciò che faccio, l’aver spesso paura di sbagliare.

Cosa sogni di fare da grande?

Prima di tutto sogno di laurearmi e successivamente trovare un bel posto di lavoro negli ambiti del marketing o management, ma per ora è solo un’idea e non posso dirlo per certo. Mi aspettano altri 2 anni e mezzo di studio, almeno.

Chi vorresti fosse il tuo angelo custode?

Ho già il mio angelo custode da qualche anno.

Tre libri che porteresti su un’isola deserta?

“Tutta colpa delle stelle” di John Green e due dei libri di Nicholas Sparks che più amo: “Le pagine delle nostra vita” e “Il meglio di me”.

Se dovessi scegliere tre aggettivi per descriverti quali sceglieresti?

Semplice, solare e un po’ timida. 

Cosa non deve fare un uomo per conquistarti?

Un uomo non deve fingere di essere ciò che non è, deve essere spontaneo e semplice.

Che cosa è la perfetta felicità?

La perfetta felicità è per me avere una famiglia unita, dei veri amici e nel mio caso anche un ragazzo accanto.

Oltre all’attività di fotomodella quali sono i tuoi interessi?

Adoro viaggiare. Appena ne ho l’opportunità mi piace andare a visitare posti che ancora non ho visto. Nel tempo libero mi piace praticare sport, soprattutto con l’arrivo della primavera amo particolarmente andare in bicicletta. Inoltre, come ogni donna, amo fare shopping.

Redazione: www.fashionchannel.ch – Intervista di Michele Alippi/Petra Peter - Ph: Jolie Zocchi

Guarda le 2 immagini
ULTIME NOTIZIE Fashionchannel
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile