CAPELLI
10.04.17 - 16:040

La terapia cellulare contro la calvizie

Un nuovo sistema promette di migliorare i risultati già buoni della tecnica Prp

 

La perdita dei capelli rappresenta un vero e proprio incubo per molti uomini. In questo campo, la medicina estetica ha fatto passi da gigante e l’applicazione della terapia Prp - ovvero a base di plasma ricco di piastrine - rappresenta al momento uno dei metodi più efficaci per contrastare l’alopecia.

Oggi la Prp ha conosciuto un’ulteriore evoluzione: parliamo della terapia cellulare, basata sulla sospensione cellulare autologa, ovvero con cellule del primo stato dell’epidermide appartenenti allo stesso paziente. Una metodologia che permette di ottenere un’alta concentrazione di fattori di crescita dei cheratinociti e delle staminali epidermiche, riuscendo a stimolare e arrivare i bulbi dei capelli.

Testata in via sperimentale, la terapia cellulare ha ottenuto risultati nell’87% dei casi di alpecoa androgenetica e del 61% in quelli di alopecia areata. Ma questa terapia rigenerativa è applicabile anche a calvizie originate da vitiligine, alopecia cicatriziale, cicatrici atrofiche e ulcere cutanee. 

Visita Caracalla   

 

ULTIME NOTIZIE Beauty
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report