AvanTi
INDIA
10.09.21 - 08:000

Ecco le bottiglie di carta che sostituiranno la plastica

Una startup indiana ha sviluppato un innovativo materiale che può essere usato negli imballaggi di prodotti liquidi

Si stima che ogni anno 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono in mare, causando gravi danni agli ecosistemi marini e all’ambiente. Con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento causato dalla plastica, la startup indiana Kagzi Bottles, con sede a Noida, nell’Uttar Pradesh, ha creato un’innovativa bottiglia di carta, realizzata con un materiale compostabile al 100%, che rappresenta un’alternativa sostenibile ed economica ai flaconi e contenitori di plastica monouso.
La startup è stata fondata dalla specialista in elettronica Samiksha Ganeriwal che, consapevole del fatto che in India vengono prodotti 3,3 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica all’anno e che questa «avrebbe soffocato ancora di più il pianeta», si è impegnata sin dai tempi dell’università in progetti alla ricerca di soluzioni innovative che mettessero fine al problema della plastica. Ha così dato vita alla sua startup che prende il nome dalla parola hindi kaagaz, ovvero carta, per realizzare appunto contenitori con un materiale completamente riciclabile.
Per essere sostenibile, il progetto doveva basarsi su un modello circolare e per questo motivo le bottiglie vengono realizzate con carta di recupero trasformata in polpa. Nello specifico, il composto viene modellato in due metà, per poi essere rivestito con una soluzione impermeabilizzante a base vegetale e incollate insieme utilizzando la pressa a caldo. L’innovativa tecnologia messa a punto dalla startup indiana fa sì che ogni bottiglia sia impermeabile, resistente e compostabile.
Il prodotto non è ancora in commercio ma si è rivelato già una valida alternativa alla plastica sia dal punto di vista della sostenibilità che da quello economico. A differenza di altre soluzioni, infatti, le Kagzi Bottles potrebbero costare quanto la plastica monouso o persino di meno. «Quando abbiamo controllato le bottiglie di shampoo utilizzate da alcune aziende in India, queste costavano circa 26-30 rupie indiane (0,30 euro). Le nostre bottiglie costano invece circa 19-22 rupie indiane (0,25 euro)», ha affermato Ganeriwal.
Ovviamente all’inizio non è stato semplice. Ganeriwal ha dovuto progettare e fabbricare i macchinari ideali per produrre questa alternativa ecologica partendo da zero. Per fortuna durante il suo percorso è riuscita a trovare le persone giuste che l’hanno sostenuta. «Siamo pionieri nella produzione di bottiglie di carta, ma il viaggio fino a qui è stato segnato da sfide. Tuttavia, grazie alla fede nel nostro prodotto e alla fiducia dei nostri investitori, ora produciamo bottiglie di carta su larga scala. Le nostre bottiglie sono resistenti, compostabili e sono la soluzione alle bottiglie di plastica monouso» ha spiegato la fondatrice.
Secondo l’azienda, queste bottiglie di carta diventeranno presto un punto di riferimento per tutti i tipi di imballaggi sostenibili, e sebbene al momento non possano essere utilizzate per prodotti alimentari, i ricercatori stanno già cercando di sviluppare altre opzioni prive di plastica. «Abbiamo in programma di creare una struttura di ricerca e sviluppo che consentirà alle nuove idee nel settore del packaging di fiorire e diventare realtà», ha concluso Ganeriwal.

AvanTi
Guarda le 4 immagini
ULTIME NOTIZIE AvanTI
REGNO UNITO
1 gior
Creato in laboratorio il primo batterio inattaccabile dai virus
Il batterio sintetico blocca l’infezione all’origine e potrebbe essere usato per creare farmaci ad ampio spettro.
FOTO
STATI UNITI
3 gior
Il cristallo temporale è realtà
Secondo una recente ricerca il computer quantistico di Google avrebbe creato un “cristallo temporale”
FOTO
STATI UNITI
5 gior
Nüwa City: la futura capitale di Marte
Presentato un ambizioso progetto di una città sostenibile e autosufficiente per 250mila persone sul Pianeta Rosso.
STATI UNITI
1 sett
Raccogliere energia wireless sfruttando le reti 5G
Creata un’innovativa carta per la raccolta di microonde che può trasformare i sistemi 5G in reti elettriche senza fili
REGNO UNITO
1 sett
AtmosFUEL, il progetto per trasformare la CO2 in carburante per aviazione sostenibile
L’obbiettivo è quello di studiare la fattibilità di un impianto che produrrà più di 100 milioni di SAF al giorno
STATI UNITI
2 sett
Mindwriting, il software che trasforma i pensieri in testo
Il programma potrebbe offrire nuove possibilità di comunicazione alle persone che hanno perso l’uso delle braccia
STATI UNITI
2 sett
La fusione nucleare è sempre più vicina
Durante un esperimento è stata innescata una reazione che ha prodotto il 70% dell’energia usata per avviare il processo
ITALIA
2 sett
Il computer quantistico italiano batte Google
Sviluppato con il deep learning un compilatore che può programmare un algoritmo per qualsiasi computer quantistico
STATI UNITI
3 sett
Il primo grande parco eolico offshore degli Stati Uniti
Approvato il progetto per realizzare a largo delle coste orientali un impianto da 800 MW che alimenterà 400mila case.
FOTO
REGNO UNITO
3 sett
Gli alieni? Assomigliano a macchine o intelligenze artificiali
Secondo un noto astronomo gli alieni che dovessero mai arrivare sulla Terra non potrebbero essere creature biologiche.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile