AvanTi
+1
ARABIA SAUDITA
15.04.21 - 08:000

The Line: una smart city a zero emissioni senza strade né auto

L’Arabia Saudita vuole costruire una città futuristica lungo una linea di 170 km all’interno della megalopoli di Neom

Lo scorso 10 gennaio il principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, ha annunciato l’avvio della costruzione di “The Line”, una città sostenibile con “zero automobili, zero strade e zero emissioni di CO2”. Il progetto si svilupperà lungo una linea di 170 chilometri e farà parte della megalopoli futuristica di Neom, un insediamento urbanistico che sarà 33 volte più grande della città di New York.
Il principe saudita ha parlato di «una rivoluzione nella vita urbana» del regno, con lo scopo di «trasformare il concetto di città convenzionale in una città futuristica». Non a caso, il progetto costituisce la “pietra angolare” della Saudi Vision 2030, il piano di sviluppo globale lanciato dal governo per diversificare la propria economia quasi interamente dipendente dal petrolio, di cui il Paese è il primo esportatore al mondo.
The Line sarà «una cintura di 170 km di future comunità iperconnesse dove vivrà un milione di abitanti e che conserverà il 95 per cento della natura all’interno di Neom», ha affermato Bin Salman. Le emissioni di CO2 saranno pari a zero e non vi saranno né strade né automobili. Ci si potrà spostare solo a piedi o tramite mezzi pubblici su rotaia ad alta velocità, e nel giro di massimo 20 minuti si potranno raggiungere tutti i servizi fondamentali. Inoltre, verranno utilizzate tecnologie di intelligenza artificiale e apparecchiature a basse emissioni di carbonio, alimentate al 100% da energie rinnovabili.
«È la prima volta in 150 anni che un grande sviluppo urbano è stato progettato attorno alle persone, non alle strade. La pedonabilità definirà la vita in The Line: tutti i servizi quotidiani essenziali, come scuole, ambulatori medici, strutture per il tempo libero e spazi verdi, saranno a 5 minuti a piedi. Il trasporto ad altissima velocità e le soluzioni di mobilità autonoma renderanno i viaggi più facili e daranno ai residenti l’opportunità di recuperare tempo da dedicare alla salute e al benessere», ha assicurato bin Salman.
La costruzione di The Line inizierà nel primo trimestre di quest’anno e sarà finanziata dal Saudi Arabia’s Public Investment Fund, il principale strumento della politica di diversificazione economica del Paese. La smart city dovrebbe essere completata entro il 2025, creerà 380mila posti di lavoro e si stima che il suo contributo al PIL entro il 2030 sarà di 180 miliardi di riyal, cioè oltre 39 miliardi di euro.
The Line è stata definita dallo stesso principe «una risposta diretta ad alcune delle sfide più urgenti che l’umanità deve affrontare oggi, come le infrastrutture ereditate, l’inquinamento, il traffico e la congestione umana». Farà parte della megalopoli futuristica di Neom, un ambizioso progetto sostenuto dal governo con 500 miliardi di dollari di finanziamenti, che sorgerà su un’area di 26.500 chilometri quadrati nel nord-ovest dell’Arabia Saudita, tra il Mar Rosso e il Golfo di Aqaba, concepito appunto con l’obbiettivo di non sacrificare la natura, bensì di costruire le comunità intorno ad essa.

AvanTi
Guarda le 4 immagini
ULTIME NOTIZIE AvanTI
DANIMARCA
4 ore
Un’isola artificiale per produrre energia eolica
La Danimarca costruirà nel Mare del Nord un hub per 200 turbine eoliche che forniranno energia a 3 milioni di famiglie
MARTE
2 gior
Prodotto per la prima volta l’ossigeno su Marte
Uno dei dispositivi sul rover Perseverance ha convertito l’anidride carbonica dell’atmosfera marziana in ossigeno
STATI UNITI
5 gior
L’indossabile che trasforma il corpo umano in batteria
Un innovativo dispositivo indossabile può convertire il calore del corpo umano in energia elettrica
AvanTI
6 gior
SostenibiliTi: insieme per trasformare il Ticino nella prima regione a bilancio positivo del mondo
Lo Swiss Institute for Disruptive Innovation lancia un’importante iniziativa per compensare le emissioni di CO2
ITALIA
1 sett
La prima “casa alveare” stampata in 3D con la terra
Si chiama Tecla, la casa a zero emissioni simile ad un alveare interamente stampata in 3D con materiali riciclabili
SVEZIA
1 sett
Un nuovo prototipo di batteria strutturale
Dalla fibra di carbonio l’accumulo senza massa con risultati 10 volte migliori rispetto a tutte le precedenti versioni
STATI UNITI
1 sett
Coltivare legno in laboratorio per arginare la deforestazione
I ricercatori del MIT stanno coltivando in vitro tessuti vegetali che potrebbero aprire la strada a nuovi biomateriali
ITALIA
2 sett
Nuovo algoritmo genera codice genetico umano sintetico
Secondo una ricerca si possono creare al computer frammenti di genomi artificiali con caratteristiche umane
SVIZZERA
2 sett
Scoperta la particella Odderon
Il CERN e il Fermilab hanno annunciato la scoperta di una particella subatomica che era stata teorizzata 50 anni fa
REGNO UNITO
2 sett
Trasformare la CO2 dell’atmosfera in carburante per aerei
Ricercatori di Oxford hanno sviluppato catalizzatori che catturano l’anidride carbonica per convertirla in jet fuel
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile