AvanTi
DANIMARCA
27.03.21 - 08:000

Ecco la fattoria verticale più grande d’Europa

Sarà alimentata dal vento e coltivata da robot. Potrà aiutare l’ambiente migliorando produzione e distribuzione di cibo

Il numero della popolazione globale è in continua crescita e abbiamo pertanto necessità di trovare modi per produrre più cibo, ma di maggiore qualità e usando meno risorse. La tecnologia può fornire in questo senso un grande aiuto. Un esempio è quello che proviene dalla cosiddetta agricoltura verticale, ovvero la coltivazione di prodotti tramite l’utilizzo di luci a LED all’interno di un ambiente fortemente controllato, quindi con una quantità notevolmente inferiore di acqua, spazio o fertilizzante rispetto all’agricoltura tradizionale.
Esistono ormai da una decina di anni fattorie verticali in tutto il mondo, da Singapore al Regno Unito agli Stati Uniti. A dicembre, in Danimarca, in un’area poco fuori Copenaghen chiamata Taastrup, ha aperto quella che è diventata la fattoria verticale più grande d’Europa. Si estende su 7.000 metri quadrati di spazio e 14 livelli di scaffalature sui quali si prevede cresceranno annualmente 1.000 tonnellate di prodotti agricoli. Dispone di 20.000 luci LED speciali, attive 24 ore su 24, che permetteranno la raccolta dei prodotti per ben quindici volte l’anno.
In questa fattoria futuristica il lavoro verrà svolto da piccoli robot su ruote, che avranno il compito di portare i semi nelle varie file di scaffali. I sensori, combinati con un software intelligente, monitoreranno ed elaboreranno più di 5.000 parametri diversi, come ad esempio l’intensità della luce LED in relazione allo stadio di crescita delle piante. Non verrà adoperato nessun pesticida, mentre acqua e fertilizzanti saranno riciclati. Nello specifico, sarà necessario solo 1 litro di acqua per chilogrammo di prodotto, una quantità 250 volte inferiore rispetto a quella utilizzata nelle coltivazioni tradizionali.
L’elettricità per alimentare le luci a LED sarà generata dal vento. In Danimarca, infatti, quasi la metà dell’energia totale proviene da quella eolica e, per tale motivo, i creatori della società agricola hanno optato per l’utilizzo di questa fonte di energia sostenibile. «Il 100% dell’energia che utilizziamo è di origine eolica, per cui non produciamo CO2», ha dichiarato Anders Riemann, fondatore e direttore esecutivo della Nordic Harvest, azienda proprietaria della fattoria verticale.
Con molta probabilità in queste innovative fattorie non sarà possibile coltivare tutto ciò che oggi si coltiva sotto il sole. Per ora, in effetti, la loro produzione è per lo più limitata a verdure come lattuga, spinaci, cavoli, ecc. Ma una delle cose davvero importanti è che vi si potrà coltivare la stessa quantità e qualità di raccolti tutto l’anno, andando a ridefinire il significato stesso di cibo a chilometro zero.
L’agricoltura praticata tramite fattorie verticali, dunque, potrà essere utile all’umanità sia a tavola, migliorando la produzione e la distribuzione di cibo, sia per l’ambiente, grazie a un minor uso di spazio, acqua, pesticidi e, soprattutto, del carburante necessario per trasportare i prodotti alimentari su navi o aerei da una parte all’altra del pianeta.

AvanTi
Guarda le 2 immagini
ULTIME NOTIZIE AvanTI
SVIZZERA
18 ore
Studiare Quantum Computing Basics alla School of Disruption
Il corso della scuola del SIDI aiuta a scoprire le basi tecniche e le applicazioni aziendali di questa nuova tecnologia.
FOTO
STATI UNITI
3 gior
La NASA testa il primo prototipo di taxi volante totalmente elettrico
Il veicolo a decollo verticale è stato costruito da Joby Aviation e servirà per il trasporto rapido di persone.
VIDEO
ISRAELE
1 sett
La prima fabbrica al mondo di carne coltivata in laboratorio
La start-up israeliana Future Meat ha aperto un impianto in grado di produrre 500 kg di carne coltivata al giorno.
LUGANO
1 sett
Camillo Vismara SA aderisce al progetto sostenibiliTi in qualità di Heroes League Partner
L’azienda di Cadro sceglie di farsi promotrice di un cambio di passo dettato dall’amore per la propria terra
SVIZZERA
1 sett
I corsi della School of Disruption: l’e-learning per i lavori del futuro
L’iniziativa del SIDI consente di acquisire le competenze utili per cogliere nuove opportunità di lavoro e di business.
STATI UNITI
2 sett
Oggetti stampati in 3D che percepiscono l’interazione con l’utente
I ricercatori hanno integrato le capacità di rilevamento in metamateriali per creare dispositivi di input interattivi
ITALIA
2 sett
E se la realtà fosse un gioco di specchi quantistici?
Una nuova teoria del fisico italiano Rovelli suggerisce che la realtà potrebbe essere un gioco di specchi quantistici
MONDO
2 sett
Celle solari trasparenti che durano 30 anni
Dotate di una buona efficienza si potranno integrare in vetrate e infissi per trasformare le case in centrali elettriche
FOTO
STATI UNITI
3 sett
Una mano robotica gonfiabile con senso tattile
Creata una protesi che offre agli amputati un controllo tattile in tempo reale e consente una vasta gamma di attività.
STATI UNITI
3 sett
Google ha utilizzato l’Intelligenza Artificiale per disegnare i suoi chip
L’AI di Google ha auto-progettato i suoi chip impiegando solo 6 ore invece di mesi di lavoro da parte degli ingegneri.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile