AvanTi
STATI UNITI
20.02.21 - 08:000

IBM annuncia un computer quantistico a 1000 qubit entro il 2023

L’azienda informatica lancerà nel 2023 IBM Quantum Condor, il primo computer quantistico a più di 1000 qubit

Attualmente i più potenti computer quantistici dispongono solo di poche decine di qubit, un numero ancora troppo basso per poter superare a livello pratico i supercomputer tradizionali.
Poche settimane fa, però, l’azienda informatica IBM ha annunciato che entro il 2023 rilascerà un computer quantistico a più di mille qubit, per la precisione 1.121. Il nuovo prodotto, chiamato IBM Quantum Condor, è stato definito dalla stessa azienda «una pietra miliare» per lo sviluppo dei futuri computer quantistici.
Come riportato in un articolo pubblicato su Science, i ricercatori IBM sono riusciti a sviluppare protocolli per controllare sistemi a più qubit e mantenere più stabile un sistema quantistico, riducendo l’errore dovuto alle perturbazioni provenienti dall’esterno che tendono a interferire e dunque danneggiare il funzionamento dei dispositivi quantici. D’altronde IBM è stata una delle prime aziende a concentrarsi nella costruzione di computer quantistici e, in questi ultimi due anni, sembra aver recuperato il ritardo che inizialmente era maturato nei confronti di Google.
Il computer quantistico più potente fino ad oggi prodotto da IBM si chiama Hummingbird, che può contare su 65 qubit, e che segue il Falcon a 27 qubit realizzato nel 2019. La road map annunciata ora dall’azienda prevede passaggi graduali, iniziando dalla costruzione di un primo computer da 127 qubit nel 2021 che si chiamerà Eagle. Grazie alla dotazione di ulteriori aggiornamenti tecnologici, Eagle permetterà di espellere con efficacia una grande densità di segnali di controllo classici e proteggere i qubit in uno strato separato, mantenendo elevati tempi di coerenza.
Seguirà nel 2022 la realizzazione di Osprey, un computer quantistico da 433 qubit. Questo nuovo sistema sarà il frutto di innovative tecniche di progettazione che puntano a costruire chip sempre più piccoli senza sacrificarne le prestazioni e senza introdurre ulteriori fonti di rumore. Tutto ciò condurrà alla realizzazione del computer quantistico da 1.121 qubit nel 2023, che avrà incorporato la possibilità di eseguire circuiti più lunghi, la capacità di implementare la correzione degli errori e di scalare i dispositivi. Condor sarà un sistema già abbastanza complesso da raggiungere il Quantum Advantage, ovvero la condizione in cui il calcolo quantistico riesce a dimostrare un vantaggio significativo in termini di prestazioni rispetto ai computer tradizionali.
Da qui in poi sarà più facilmente percorribile la strada verso lo sviluppo di computer quantistici sempre più potenti. In effetti, al Quantum Condor dovrebbe seguire il progetto di un super frigorifero a elio liquido (o criostato) alto 3 metri e profondo quasi 2, in grado di mantenere un computer quantistico a 1 milione di qubit, un traguardo per il quale però l’azienda non ha fissato una data. Questi supercomputer quantistici, secondo gli stessi ricercatori IBM, saranno in grado di rivoluzionare diversi settori, dalle reti neurali alla realizzazione di modelli economici, dallo studio di nuovi farmaci alle previsioni meteorologiche, fino a tante altre possibilità.

AvanTi
Ingrandisci l'immagine
ULTIME NOTIZIE AvanTI
AUSTRALIA
18 ore
Un rivoluzionario occhio bionico pronto per i primi test sull’uomo
L’impianto ottico dell’Università di Melbourne potrebbe consentire a pazienti non vedenti di recuperare la vista
STATI UNITI
2 gior
Un innovativo progetto per un razzo a riconnessione magnetica
Ideato un nuovo tipo di propulsore al plasma che sfrutta la riconnessione magnetica per ottenere la spinta del razzo
STATI UNITI
1 sett
L’intero universo potrebbe essere una rete neurale
Una nuova teoria tenta di ridefinire la realtà fisica ipotizzando che tutto l’universo sia una rete neurale
STATI UNITI
1 sett
Nei robot si è accesa la prima scintilla dell’empatia
Realizzata per la prima volta una macchina capace di prevedere le azioni di un’altra semplicemente osservandola
AvanTI
1 sett
I data center del futuro saranno in fondo al mare?
Si è concluso con successo l’esperimento di Microsoft per verificare la fattibilità di porre un data center sott’acqua
REGNO UNITO
2 sett
Osservata per la prima volta interazione tra due “cristalli temporali”
La scoperta potrebbe essere utilizzata per migliorare gli orologi atomici e sostenere la coerenza quantistica
ISRAELE
2 sett
Una batteria per auto elettriche che si ricarica in soli 5 minuti
Una startup israeliana ha sviluppato una batteria pronta per il commercio che riduce drasticamente i tempi di ricarica
STATI UNITI
2 sett
Nanorobot iniettabili cureranno dall’interno il corpo umano
Realizzati i primi nanorobot iniettabili che possono camminare ed essere controllati tramite segnali elettronici
STATI UNITI
3 sett
Come far durare gli stati quantistici 10.000 volte più a lungo
La scoperta di una semplice modifica potrebbe aprire molteplici nuove strade per la scienza quantistica
STATI UNITI
3 sett
CO2 dall’aria grazie alla fotosintesi artificiale
Dagli USA in arrivo una nuova tecnologia per convertire il carbonio atmosferico in combustibile
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile