AvanTi
AvanTi
28.08.20 - 06:000

Ecco il supercomputer più veloce al mondo

Si chiama Fugaku, è giapponese e ha una potenza e una velocità di calcolo inimmaginabili

Due volte all’anno i supercomputer più veloci del mondo fanno un test per scoprire quale sia il migliore. Dopo molti anni, esattamente dal 2011, a vincere il primo premio di velocità della ListaTop500, battendo i concorrenti americani e cinesi ormai abbonati alla vittoria, è stato un supercomputer giapponese.

Il nuovo detentore del primato si chiama Fugaku, che ha spodestato dal trono Summit, un supercomputer sviluppato da IBM e campione in carica nell’ultimo biennio, che si trova all’Oak Ridge National Laboratory nel Tennessee. Fugaku, invece, è stato realizzato congiuntamente da Riken e Fujitsu, grazie anche al sostegno governativo, ed è installato presso il RIKEN Center for Computational Science di Kobe, in Giappone. Ad oggi, Fugaku compare anche in cima alle classifiche Graph500, HPCG e HPL-AI.

Fugaku ha fatto segnare una capacità di calcolo di 415,53 petaflop, una velocità quasi 3 volte maggiore di quella di Summit. In termini più semplici, questo nuovo supercomputer giapponese può eseguire una normale operazione matematica 415 quadrilioni di volte al secondo. In pratica, è come se ogni singola persona sulla Terra, compresi i neonati, completasse un calcolo ogni secondo per 20 mesi di seguito senza alcuna interruzione.

Si tratta anche della prima volta che un supercomputer ARM (Advanced Reduced instruction set computing Machine) vince questa competizione. Di solito, infatti, i processori ARM, che richiedono meno transistor, consumano meno energia, creano meno calore e sono più economici, vengono usati per lo più nel mondo dei dispositivi mobili come smartphone, tablet o laptop. La vittoria di Fugaku, quindi, si rivela per questo motivo ancora più interessante.

I supercomputer, simbolo di supremazia tecnica ed economica, sono strumenti importanti per l’attività scientifica e possono essere impiegati in vari settori come la meteorologia e la simulazione in campo militare. La potenza di calcolo di Fugaku è stata sfruttata per individuare rimedi farmacologici anti-covid-19, ma la sua capacità di elaborazione può trovare applicazione anche nell’ambito della previsione di terremoti e dell’impatto di tsunami. Inoltre, secondo i ricercatori, questo supercomputer si rivelerà particolarmente utile per l’applicazione delle tecniche di apprendimento automatico e, in generale, per l’Intelligenza Artificiale.

Fugaku è in fase di sviluppo da sei anni e diventerà pienamente operativo a partire dal mese di aprile del 2021. La sua realizzazione ha comportato un investimento di oltre 1 miliardo di dollari, il tutto allo scopo di rafforzare il comparto ricerca e sviluppo e la competitività industriale del Giappone.

ULTIME NOTIZIE AvanTI
ITALIA
6 ore
Un orto hi-tech per coltivare verdure sul suolo lunare
L’ENEA ha sperimentato una serra igloo che darà la possibilità di coltivare micro-verdure in ambienti estremi
UNIONE EUROPEA
2 gior
Una tecnologia laser per proteggere dai fulmini le strutture sensibili
Un progetto dell’UE intende impiegare un parafulmine laser per controllare i punti colpiti dai fulmini
FRANCIA
5 gior
Iniziata la costruzione del più grande reattore a fusione nucleare del mondo
Ha preso il via nel sud della Francia la fase di assemblaggio dell’impianto a fusione nucleare che sarà attivo dal 2025
STATI UNITI
1 sett
Topi messi in animazione sospesa: funzionerà anche per gli esseri umani?
Scoperto nel cervello dei topi la chiave dell’ibernazione: questo potrebbe consentire i viaggi spaziali di lunga durata
SINGAPORE
1 sett
Produrre energia solare dall’ombra
Sviluppato un prototipo in grado di sfruttare i contrasti tra le zone d’ombra e quelle illuminate per generare energia
REGNO UNITO
1 sett
Uno spettacolare jetpack per soccorsi rapidi in montagna
In Inghilterra un jetpack ha permesso a un paramedico di raggiungere il luogo dell’incidente in soli 90 secondi
STATI UNITI
2 sett
Hyperloop, effettuato il primo test con persone a bordo
Nel deserto del Nevada il treno supersonico della Virgin ha trasportato per la prima volta dei passeggeri umani
SPAZIO
2 sett
Impianti fotovoltaici spaziali: una possibile soluzione per il futuro?
Testata l’antenna PRAM per studiare la possibilità di trasmissione dell’energia solare sulla Terra tramite microonde
STATI UNITI
2 sett
Un super-enzima in grado di divorare la plastica
Gli scienziati hanno creato in laboratorio un super-enzima che degrada la plastica a una velocità incredibile
STATI UNITI
3 sett
Ecco Flippy Roar, lo chef robot
Una startup californiana ha sviluppato un efficiente robot da fast food per ottimizzare il lavoro in cucina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile