AvanTi
+3
REGNO UNITO
25.04.20 - 08:000

Ai-Da: il primo robot umanoide artista al mondo

L’Intelligenza Artificiale può dipingere un quadro in meno di due ore e ha già inaugurato la sua prima mostra artistica

LONDRA - Ai-Da è un progetto innovativo che unisce arte e Intelligenza Artificiale. Si tratta di un robot umanoide capace di disegnare ritratti del mondo reale in meno di due ore. In sostanza, Ai-Da è allo stesso tempo sia un’artista che un’opera d’arte.
Ai-Da vede grazie a una fotocamera installata nell’occhio e risponde senza l’intervento dell’uomo.
È in grado di isolare il soggetto dallo sfondo, interpretarlo e disegnarlo a mano. Ai-Da, in effetti, può realizzare un ritratto sul momento, comporre un dipinto concettuale e sta acquisendo anche l’abilità di scolpire, oltre ad essere in grado di camminare, parlare e, ovviamente, tenere in mano una matita o un pennello.
Ciò che comunque stupisce di più di Ai-Da è la sua capacità di imparare nuovi e sempre più sofisticati mezzi di espressione creativa. Per esempio, partendo da una fotografia, è in grado di creare un’opera astratta che riproduce gli effetti di luce poetici contenuti in quell’immagine. «Lei interroga il soggetto che vede e noi riusciamo a variare quell’algoritmo in maniera straordinaria. Il suo stile può essere molto sperimentale, oppure può realizzare disegni particolareggiati o addirittura astratti», ha commentato Aidan Meller, l’art director che ha ideato Ai-Da.
Il robot-artista prende il suo nome da Ada Lovelace, la prima programmatrice di computer del mondo. Il corpo di Ai-Da è stato progettato dalla Engineered Arts, azienda inglese di robotica, che ha usato il suo robot espressivo RoboThespian, appositamente realizzato per mettere in scena performance in spazi pubblici. La testa è rifinita con pelle in silicone, denti e gengive stampati in 3D. La fase di costruzione è durata sette mesi ed è stata molto costosa. Lo stesso Meller ha investito personalmente nel progetto.
Nel tempo Ai-Da ha creato una serie di opere d’arte che hanno trovato spazio in una mostra intitolata “Unsecured Futures”, svoltasi tra maggio e giugno del 2019 al St John’s College di Oxford. L’artista-robot è anche salita sul palco all’Università di Oxford e, in occasione della conferenza stampa, ha risposto alle domande e alle curiosità del pubblico presente. Inoltre, ha persino messo in scena una performance in omaggio a uno dei lavori di Yoko Ono, Cut Piece.
Lo scopo di tutto ciò è stato quello di voler mettere in luce tutte le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale, sulla quale abbiamo ancora molto da capire. «Quando parliamo di Ai-Da come artista e delle opere di Ai-Da, lo facciamo con il pieno riconoscimento del suo stato di macchina e della collaborazione uomo-macchina delle sue opere d'arte, mentre allo stesso tempo sviluppiamo la sua personalità e la sua opera d'artista, specchio delle correnti e dei comportamenti contemporanei», ha dichiarato Meller. «E poiché il transumanesimo e la biotecnologia continuano, questi problemi diventeranno sempre più urgenti e potenzialmente pericolosi. Tutti i progressi tecnologici portano il bene, il male e il banale. Se Ai-Da fosse importante per un solo aspetto, sarebbe quello di farci considerare la confusione delle relazioni uomo/macchina».

AvanTi
Guarda tutte le 6 immagini
ULTIME NOTIZIE AvanTI
ITALIA
20 ore
Un orto hi-tech per coltivare verdure sul suolo lunare
L’ENEA ha sperimentato una serra igloo che darà la possibilità di coltivare micro-verdure in ambienti estremi
UNIONE EUROPEA
3 gior
Una tecnologia laser per proteggere dai fulmini le strutture sensibili
Un progetto dell’UE intende impiegare un parafulmine laser per controllare i punti colpiti dai fulmini
FRANCIA
5 gior
Iniziata la costruzione del più grande reattore a fusione nucleare del mondo
Ha preso il via nel sud della Francia la fase di assemblaggio dell’impianto a fusione nucleare che sarà attivo dal 2025
STATI UNITI
1 sett
Topi messi in animazione sospesa: funzionerà anche per gli esseri umani?
Scoperto nel cervello dei topi la chiave dell’ibernazione: questo potrebbe consentire i viaggi spaziali di lunga durata
SINGAPORE
1 sett
Produrre energia solare dall’ombra
Sviluppato un prototipo in grado di sfruttare i contrasti tra le zone d’ombra e quelle illuminate per generare energia
REGNO UNITO
1 sett
Uno spettacolare jetpack per soccorsi rapidi in montagna
In Inghilterra un jetpack ha permesso a un paramedico di raggiungere il luogo dell’incidente in soli 90 secondi
STATI UNITI
2 sett
Hyperloop, effettuato il primo test con persone a bordo
Nel deserto del Nevada il treno supersonico della Virgin ha trasportato per la prima volta dei passeggeri umani
SPAZIO
2 sett
Impianti fotovoltaici spaziali: una possibile soluzione per il futuro?
Testata l’antenna PRAM per studiare la possibilità di trasmissione dell’energia solare sulla Terra tramite microonde
STATI UNITI
2 sett
Un super-enzima in grado di divorare la plastica
Gli scienziati hanno creato in laboratorio un super-enzima che degrada la plastica a una velocità incredibile
STATI UNITI
3 sett
Ecco Flippy Roar, lo chef robot
Una startup californiana ha sviluppato un efficiente robot da fast food per ottimizzare il lavoro in cucina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile