GERMANIA
29.09.19 - 08:000

Un nuovo esperimento per stabilire una volta per tutte se l’EmDrive è realizzabile

In caso di successo si potrebbe finalmente realizzare un motore in grado di far volare i veicoli spaziali senza l’utilizzo di carburante

L’EmDrive è un ipotetico tipo di propulsione che potrebbe spingere un’astronave senza bisogno di combustibile e sulla cui fattibilità gli scienziati di tutto il mondo stanno dibattendo da circa 20 anni.

Si tratta di qualcosa che sfiderebbe tutte le leggi della fisica, pertanto sembra irrealizzabile. Ma ciò non ha impedito gli scienziati delle principali organizzazioni di ricerca, tra cui la NASA e DARPA, di perseguire tale tecnologia, appunto perché il risultato sarebbe straordinario.

Ora, però, è un team di scienziati tedeschi che si sta apprestando a compiere un nuovo esperimento in grado di stabilire se l’EmDrive sia realizzabile o meno e che potrebbe porre fine al dibattito sul controverso concetto una volta per tutte.

L’idea alla base dell’EmDrive venne formulata nel 2001 dallo scienziato inglese Roger Shawyer, il quale propose di generare propulsione pompando all’interno di una camera conica delle microonde che, rimbalzando, avrebbero fornito l’energia necessaria per spingere un’astronave. Il problema è che ciò si scontrerebbe con la legge di conservazione dell’energia, in quanto è impossibile creare forza dal nulla.

Tuttavia, alcuni ricercatori hanno affermato di essere riusciti a generare una certa spinta nei loro esperimenti EmDrive, anche se la quantità era talmente minima che è stato finora difficile stabilire se il dispositivo stesse effettivamente generando la spinta oppure se questa fosse causata da qualche influenza esterna, come il magnetismo terrestre o le vibrazioni sismiche.

Per chiarire la controversia, è in programma un nuovo esperimento da parte dei ricercatori della Technische Universität di Dresda grazie all’utilizzo di uno strumento super sensibile in grado di misurare la spinta in maniera da non risentire delle interferenze esterne che finora hanno afflitto le altre ricerche. Gli scienziati hanno anche dichiarato che i risultati dell’esperimento sarebbero stati pubblicati ad agosto sulla rivista Acta Astronautica.

In poche parole, proprio in questo periodo potremmo finalmente scoprire se l’astronautica entrerà in una nuova era grazie a questo nuovo straordinario tipo di propulsione.

ULTIME NOTIZIE AvanTI
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Lanciata la Crew Dragon: per molti è l’inizio di una nuova era spaziale
Dopo 9 anni la Nasa riporta l’uomo nello spazio grazie alla collaborazione con la SpaceX di Elon Musk
STATI UNITI
5 gior
Sviluppata una nuova interfaccia neurale ultrasottile e flessibile
La nuova interfaccia cerebrale può funzionare con migliaia di elettrodi e rimanere nel cervello fino a 6 anni
CANADA
1 sett
La possibilità del viaggio nel tempo senza paradossi
Un nuovo studio ipotizza la possibilità di viaggiare nel passato senza paradossi grazie agli universi paralleli
REGNO UNITO
1 sett
WideSee, la tecnologia wireless per droni per le operazioni di emergenza
Una nuova tecnologia permette di scandagliare gli edifici dall’esterno per rilevare la presenza di persone intrappolate
STATI UNITI
1 sett
Una nuova Intelligenza Artificiale in grado di decodificare l’attività del cervello
Negli Usa si testa un algoritmo che traduce le onde cerebrali in frasi compiute con una precisione del 97 per cento
VIDEO
ZURIGO
2 sett
Il DNA delle cose, ovvero oggetti al cui interno vi sono le istruzioni per realizzarli
Stampato un coniglio in 3D in cui sono inseriti sotto forma di molecole di DNA i dati per creare conigli identici
VIDEO
STATI UNITI
2 sett
Una struttura metallica che respinge l’acqua renderà le navi del futuro inaffondabili
Un team di ricercatori ha sviluppato la struttura metallica superidrofobica che potrebbe rivoluzionare il settore navale
MONDO
2 sett
Per la ripresa economica bisognerebbe puntare sull’idrogeno verde?
Molti esperti e imprenditori stanno premendo affinché si investa sull’idrogeno verde per il periodo post-Covid 19
ZURIGO
2 sett
Il primo cervello “ibrido” connesso tramite internet
Un team di scienziati ha fatto comunicare via internet una rete neuronale formata da elementi biologici e artificiali
STATI UNITI
3 sett
La NASA svela il suo Space Launch System, il razzo più potente mai costruito
Dopo anni di ritardi la NASA ha finalmente mostrato il razzo che riporterà gli astronauti sulla Luna entro il 2024
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile