AVANTI
01.09.19 - 12:060
Aggiornamento : 03.09.19 - 11:37

L’Intelligenza Artificiale in grado di ritoccare le foto con cambiamenti impercettibili

Sviluppata un’Intelligenza Artificiale addestrata a riempire talmente bene gli spazi vuoti nelle foto che nemmeno un esperto se ne accorgerebbe

Una nuova tecnica messa a punto dall’Università Sun Yat-sen di Guangzhou in Cina, in collaborazione con il laboratorio di ricerca Microsoft di Pechino, potrebbe avere risvolti impressionanti nel mondo della grafica computerizzata.
Gli scienziati hanno infatti sviluppato un’Intelligenza Artificiale capace di riempire con precisione aree vuote in un’immagine, sia che si tratti di un volto mancante in una foto, sia che si tratti di un edificio senza determinati elementi architettonici.
Tale tecnica è stata ribattezzata “reintegrazione” e adopera la tecnologia di deep learning (apprendimento profondo) per riempire gli spazi, ovvero copiando pezzetti di immagine presenti sulla foto, oppure generando nuove aree che si integrano in maniera del tutto convincente. Nel documento ufficiale pubblicato su ArXiv, i ricercatori spiegano che tale strumento, a cui fanno riferimento con l’acronimo PEN-Net (Network Encoder a contesto piramidale), apprende molto rapidamente ed è facile da usare.
Uno dei principali autori del progetto, Yanhong Zeng, ha affermato che questo modello «colma le regioni mancanti a tutti i livelli, sulla base di un meccanismo di analisi degli strati incrociati, in modo che la nuova trama sia coerente sia all’apparenza che nella struttura». Questa non è la prima volta che i ricercatori sviluppano strumenti simili che servono per lo stesso scopo, ha sottolineato Zeng. Tuttavia, la peculiarità di PEN-Net è quella di riempire i vuoti in maniera estremamente realistica ed efficace.
Ci si potrebbe domandare a cosa potrebbe servire uno strumento simile. Sicuramente a molti scopi. Ad esempio restaurare vecchie foto rovinate, in primis quelle presenti negli archivi storici di tutto il mondo. Inoltre, può essere utile per sovrapporre elementi immaginari a contesti reali, rimediare a parti danneggiate di un’immagine e molto altro ancora.

Guarda le 3 immagini
ULTIME NOTIZIE AvanTI
GERMANIA
1 ora
Gli aerei a guida autonoma diventano realtà e potrebbero decollare già nei prossimi anni
Una tecnologia di visione artificiale insieme a un sistema di guida autonoma hanno permesso a un aereo di trovare la pista di atterraggio e toccare terra senza l’ausilio di un pilota umano
VIDEO
STATI UNITI
1 sett
Un guanto elettronico riesce a far provare ai portatori di protesi sensazioni simili a quelle umane
I ricercatori della Purdue University hanno creato un guanto elettronico da applicare sulle protesi della mano che consente di far percepire a chi lo indossa temperatura,pressione e altre informazioni
VIDEO
STATI UNITI
1 sett
Gli scienziati creano ologrammi che si possono vedere, toccare e addirittura sentire
Attraverso la tecnica della levitazione acustica, un sistema interattivo produce immagini sospese nello spazio proiettando i colori su piccole sferette che fluttuano nello spazio ad alta velocità
VIDEO
STATI UNITI
2 sett
Orion, l’impianto neurale che riesce a ridare una vista parziale ai non vedenti
Una sperimentazione medica ha permesso a sei pazienti di riacquistare parzialmente la vista grazie a Orion, un dispositivo che trasmette le immagini da una videocamera direttamente al cervello
STATI UNITI
2 sett
Atlas: il robot umanoide che adesso è in grado di eseguire agili movimenti da ginnasta e da parkour
Il nuovo modello di Atlas, il robot punta di diamante della Boston Dynamics, è capace di usare tutte le parti del suo corpo in maniera più armoniosa, facendo salti, capriole e correndo come un’atleta
SVIZZERA
2 sett
Paraplegici tornano a camminare grazie alla neurotecnologia che ricollega il cervello alle gambe
Alcuni ricercatori svizzeri hanno sviluppato una tecnica rivoluzionaria di stimolazione elettrica che permette alle persone che hanno subito una lesione del midollo spinale di tornare a camminare
BELGIO
3 sett
Industrie 2.0 grazie a robot intelligenti che collaborano e risolvono eventi imprevisti
Si chiama Thomas ed è il progetto finanziato dall’UE per sviluppare un nuovo modello di officine industriali con robot capaci di percepire l’ambiente circostante, collaborare tra loro e con le persone
STATI UNITI
3 sett
Una startup sta lanciando un servizio di backup del cervello che tuttavia è fatale per l’uomo
Nectome è un’azienda in grado di preservare il cervello grazie a una soluzione chimica che può mantenere intatto un corpo per centinaia di anni, ma si tratta di una vera e propria eutanasia
VIDEO
STATI UNITI
1 mese
Gli scienziati creano un’Intelligenza Artificiale da una lastra di vetro
I ricercatori dell’Università del Wisconsin-Madison hanno trovato il modo per creare vetri artificialmente intelligenti che funzionano senza il bisogno di sensori, circuiti e persino dell’elettricità
VIDEO
STATI UNITI
1 mese
Il serpente robot che potrebbe rivoluzionare gli interventi di neurochirurgia
La nuova tecnologia messa a punto dai ricercatori del MIT consiste in un filo per procedure endovascolari rivestito in idrogel e controllato magneticamente che riduce i rischi per medici e pazienti
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile