STATI UNITI
08.09.17 - 12:110

Attenzione! Hyperloop sta arrivando a 300 km/h

Pochi giorni fa Elon Musk, patron di Tesla e noto fabbricante d’oro, ha pubblicato su instagram il video di una capsula test del suo treno super veloce che ha raggiunto i 324 km/h in poco più di 900 m

 

LOS ANGELES - Come ormai è noto ai più, Hyperloop è l’innovativo progetto di Elon Musk per realizzare un treno supersonico in grado di entrare in competizione con il trasporto aereo. Mentre il viaggio su Marte sembra essere ancora un miraggio, Hyperloop potrebbe essere sui binari prima di quanto si possa credere e collegare, così come pensato in origine, Dubai ad Abu Dhabi, Washington con New York e Parigi con Amsterdam ad una velocità superiore ai 1.200 km/h.

 

Grandi passi in avanti - Lo scorso week-end, a Howthorne in California, si è tenuta la Space X Hyperloop Pod competition, un contest tutto tecnologico promosso da Space X per trovare la migliore soluzione per il design del treno. Il vincitore del concorso, a cui ha partecipato anche un team del Politecnico di Zurigo, è stato WARR Hyperloop, un team di 30 studenti dell’Università di Monaco: il prototipo presentato, prodotto interamente in carbonio, è alimentato da un motore elettrico di 50 kw e ha un peso di circa 80kg.

Musk e Hyperloop: la vision - Nel 2013 Elon Musk ha comunicato al mondo quella che forse sarà la sua idea più rivoluzionaria: un treno che si sposta all’interno di un tubo sopraelevato e levita grazie alla coordinazione di un sistema di magneti collocati sia all’esterno dei vagoni (se così si chiameranno) sia sulle pareti della galleria. La sua visione prevede anche la presenza di un compressore in testa ad ogni convoglio per aspirare l’aria davanti al treno e ridurre così l’attrito per facilitare la levitazione.

Il primo Hyperloop non ha ancora imbarcato il primo passeggero che già si pensa a una versione subacquea per collegare il vecchio continente agli Stati Uniti.

E in Ticino? Che impatto potrebbe avere sul nostro territorio?

 

 

 

 

ULTIME NOTIZIE AvanTI
STATI UNITI
5 ore

Secondo gli scienziati di Harvard le radiazioni emesse dai buchi neri potrebbero creare la vita

In base a un recente studio i ricercatori di Harvard hanno scoperto che alcune zone intorno ai buchi neri potrebbero essere in grado di supportare la vita

AvanTI
4 gior

IBM partner di Fraunhofer per promuovere la ricerca sul quantum computing in Europa

La Germania ha stanziato un budget biennale di 650 milioni di euro per finanziare progetti di ricerca nel campo del calcolo quantistico e realizzare il super computer Q System One

GIAPPONE
1 sett

In arrivo Arque, la coda robotica utile per migliorare l’equilibrio e gestire carichi pesanti

Alcuni ricercatori giapponesi hanno creato un’appendice robotica che promette di aumentare le capacità di chi la indossa, migliorandone l’equilibrio e l’agilità

STATI UNITI
1 sett

Gli scienziati prevedono i salti quantici e possono risolvere il paradosso del gatto di Schrödinger

Alcuni fisici dell’Università di Yale hanno immaginato di poter salvare il famoso felino, simbolo di imprevedibilità, anticipando in tempo reale i salti quantici

STATI UNITI
1 sett

Astro, il cane-robot da addestramento che impara dall’esperienza

L’Intelligenza Artificiale sviluppata nei laboratori della Florida Atlantic University esegue i comandi e apprende per svolgere azioni aggiuntive

GERMANIA
2 sett

Un nuovo esperimento per stabilire una volta per tutte se l’EmDrive è realizzabile

In caso di successo si potrebbe finalmente realizzare un motore in grado di far volare i veicoli spaziali senza l’utilizzo di carburante

STATI UNITI
2 sett

Un viaggio alla scoperta dell’universo delle interfacce neurali

Alcuni impianti cerebrali adoperano l’elettricità, altri la luce, altri ancora la chimica. Quali sono gli sviluppi e le prospettive in questo campo scientifico?

STATI UNITI
3 sett

Presto i medici potrebbero prescrivere ai pazienti robot sessuali

I robot potrebbero aiutare le persone a superare le disfunzioni sessuali, ma la preoccupazione è che possano rappresentare un rischio per chi non ne sia affetto

AVANTI
3 sett

Le lenti a contatto ad alta tecnologia che fanno lo zoom con due battiti di ciglia

Arriva dai ricercatori dell’Università di San Diego il sistema che mima i movimenti oculari permettendo alle lenti biometriche di rispondere agli impulsi modificando la lunghezza focale

AVANTI
4 sett

Creata un’Intelligenza Artificiale in grado di generare testi falsi ma altamente credibili

GPT2, il generatore di testi più evoluto di sempre potrebbe creare seri problemi se finisse nelle mani sbagliate. Per tale motivo per il momento resterà segreto

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile