ICT ATED
ATED ICT ATED
25.10.21 - 08:220
Aggiornamento : 29.10.21 - 08:11

“Alps” su Swiss Virtual Expo

Anche il Centro Svizzero di Calcolo Scientifico fra i protagonisti della piattaforma ibrida vincitrice del Premio Möbius

Sarà accessibile in anteprima virtuale il nuovo supercomputer del CSCS.

Fondato nel 1991, il Centro Svizzero di Calcolo Scientifico persegue la missione di sviluppare e fornire le capacità di supercalcolo necessarie per risolvere problemi importanti per la scienza e/o la società. A 30 anni dalla sua nascita, si sta preparando l’installazione della nuova infrastruttura di ricerca “Alps”, che sostituirà l'attuale supercomputer Piz Daint. Nell’ambito di questi grandi cambiamenti e dell’inaugurazione ufficiale di Swiss Virtual Expo, la fiera virtuale firmata ated-ICT Ticino che al momento ha coinvolto quasi 200 aziende, abbiamo intervistato la responsabile della comunicazione del CSCS Angela Schneebeli. Il loro progetto all’interno di Swiss Virtual Expo è quello di mostrare i primi quattro armadi del nuovo supercomputer che sono stati installati di recenti nella loro sala macchine. Come comunicato dal CSCS, dalla Hewlett Packard Enterprise e da NVIDIA, “Alps” sarà il supercomputer con capacità di intelligenza artificiale più potente al mondo. Seguono i dettagli della nostra intervista e di come il CSCS è integrato in maniera sostenibile nel paesaggio di Lugano.

Siete una delle eccellenze nel nostro territorio con sede proprio a Lugano. Quali sono i vostri tratti distintivi, che vi rendono un centro di importanza mondiale?

Il nostro tratto distintivo è l’innovazione tecnologica nel campo del supercalcolo, la quale comprende l’infrastruttura per l’alimentazione elettrica e il raffreddamento dei supercomputer, l’hardware utilizzato per compiere i calcoli e memorizzare le informazioni oltre allo sviluppo di librerie di software per risolvere nuovi problemi scientifici, permettendo così ai ricercatori di compiere simulazioni sempre più complesse per meglio capire il mondo che ci circonda.

Partecipate alla prima edizione di Swiss Virtual Expo. Cosa potrà vedere il pubblico del CSCS? Quali elementi dei vostri super calcolatori saranno resi nella realtà immersiva e virtuale?

Il CSCS è in procinto di sostituire il supercomputer “Piz Daint”, inizialmente installato nel 2012, con una macchina di nuova generazione battezzata “Alps”, che permetterà di risolvere nuovi complessi problemi scientifici. Nell’esposizione virtuale Swiss Virtual Expo mostreremo i primi quattro armadi del nuovo supercomputer del tipo HPE Cray EX che sono stati installati recentemente nella nostra sala macchine. Si potranno vedere i moduli di calcolo con il loro raffreddamento ad acqua. Quindi, con la nostra presenza in Swiss Virtual Expo desideriamo presentarci al pubblico e ci auguriamo di poter salutare virtualmente molti visitatori all’interno del nostro spazio espositivo. Così da far conoscere i nostri campi di attività e in cosa consiste il supercalcolo.

Si parla molto di innovazione, trasformazione digitale e sostenibilità. Ci raccontate quali presupposti green sono alla base della sede di Cornaredo?

La sostenibilità ecologica è essenziale in tutto il nostro lavoro: A partire dal sistema di raffreddamento dei supercomputer che utilizza l’acqua del lago Ceresio pompata da una profondità di 45 metri a una temperatura di sei gradi celsius, all’utilizzo di Graphical Processing Units (GPU) che sono più performanti rispetto alle CPU per lo svolgimento dei calcoli, alla costruzione dell’edificio amministrativo che è conforme alle normative Minenergie-Eco. Anche l’elettricità fornitaci dalle AIL è “verde” in quanto di provenienza idroelettrica dal cantone Ticino.

CHI È ated – ICT Ticino

ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated - ICT Ticino ha organizzato oltre 1.000 manifestazioni e promosso innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all'innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell'attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino è riconosciuta come un'associazione di riferimento nell'ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids.

ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile