ated ICT-TIcino
ATED ICT-TICINO
15.02.21 - 08:220

Bottega Veneta saluta i canali social

Una mossa a sorpresa per il marchio di lusso che abbandona gli account sui social network

VICENZA - Il 2021 si è aperto nel segno di svolte inaspettate. Da un lato, a metà gennaio Twitter e Instagram/Facebook che hanno silenziato gli account e le pagine anche personali di Donald Trump, il Presidente uscente degli USA. Dall’altro si registra una scomparsa illustre sempre dai canali social, che nel mondo della moda non è passata inosservata. Si tratta degli account social di Bottega Veneta, evaporati nel nulla senza alcuna spiegazione. Escludendo che si tratti di un errore o di un attacco di “pirati della rete” (o hacker), in molti si son chiesti per giorni quale strategia di comunicazione ci sia alla base.

Certamente, come hanno osservato gli analisti di Pambianco, ha lasciato molto perplessi come in un momento storico che vede sempre più protagonista la comunicazione digitale veicolata attraverso i social network, un marchio prestigioso come Bottega Veneta abbia avuto il coraggio di andare così controcorrente e in modo così improvviso. Nessuna spiegazione è stata fornita dal brand, la cui direzione creativa è affidata dal 2018 all’inglese Daniel Lee.

Ma proprio Lee, che non ha canali social personali, poco dopo il suo insediamento nell’ottobre del 2019 a Vogue UK aveva dichiarato: «È stato bello crescere nell’era pre-Instagram: ci divertivamo molto. Sarà interessante vedere cosa accadrà in futuro. Io credo che ci sarà un ritorno alla privacy. Lo spero davvero».

 Va da sé che parliamo di una decisione e forse di una strategia volta all’esclusività, che è lontanissima dalle logiche di marketing e comunicazione della stragrande maggioranza dei marchi del lusso, che proprio negli scorsi mesi hanno accelerato la propria presenza sulle piattaforme social. Sempre Pambianco osserva che oltre ai “classici” Instagram-Facebook-Twitter, sempre più griffe stanno prendendo d’assalto TikTok, il social più scaricato dalla Z Generation. A questi si aggiunge anche la piattaforma Twitch, dedicata ai videogiochi e al gaming, che ha già attratto Burberry, Balenciaga e Valentino.

«L’assenza o la temporanea assenza dai social – secondo Isabella Ratti, Consulente d’immagine e Style coach - crea quel mistero che aumenta considerevolmente il valore di un brand o di una persona. I profili social cominciano ad essere tempestati di accessori, abbigliamento e celebrità che in maniera del tutto autonoma pubblicizzano il brand. Brand che, quindi, riceve ancora più attenzione di quanta ne potrebbe ricevere con page ufficiali. Potremmo così pensare ad una mossa di marketing ancora più decisa di quanto non si voglia credere. Un addio che potrebbe essere una chiave di un successo ancora più forte del social, un silente deus ex machina».

Infatti, i milioni di “seguaci” della griffe possono continuare ad avere informazioni sulle nuove collezioni attraverso i numerosi account Instagram indipendenti che affollano il social network. Dopo il più noto newbottega, inaugurato poco dopo l’arrivo di Lee, è nata una miriade di profili tra cui bottegaveneta.by.daniellee, bottegaveneta_international, bottega.men e by_daniel_lee, a testimonianza di un interesse costante per il nuovo corso di Bottega Veneta.

Chi è ated – ICT Ticino

ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated -

ICT Ticino organizza manifestazioni e promuove innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all’innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell’attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino si propone come l’associazione di riferimento nell’ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids e da tutte le sue altre iniziative.

ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
ATED
11 ore
Apre Swiss Virtual Expo
È il più reale degli Expo digitali.
ATED
2 gior
Consegnati stampante e visori digitali per il Mulino di Maroggia
Acquistata la stampante 3D alimentare e consegnati 5 visori di realtà aumentata.
ATED ICT TICINO
4 gior
International Council of Museum (ICOM) e Wikimedia CH chiedono aiuto a livello mondiale / Tutti possono contribuire
Proteggere il patrimonio culturale dell'Afghanistan con le voci di Wikipedia
ated ICT Ticino
1 sett
Il Touring Club Svizzero sostiene Roboticminds
Il primo settembre il TCS ha festeggiato il suo 125° anniversario.
LUGANO
1 sett
Seo e sem: sinergia o alternativa?
Search engine marketing o seo: un dilemma d'investimento per gli imprenditori.
ATED
1 sett
Debuttano gli eventi su Swiss Virtual Expo
Il 30 settembre si è tenuto il primo incontro con ospite Sercam Advisory all’interno della piattaforma.
ATED ICT
2 sett
Intelligenza artificiale e diritto: il caso spagnolo
Il tema dell’intelligenza artificiale sta avendo in tutta Europa sviluppi enormi.
ATED ICT TICINO
2 sett
Canva è fra le startup che valgono di più al mondo
La piattaforma è usata da chi realizza presentazioni, brochure e volantini.
LUGANO
2 sett
La mobilità del futuro: SUPSI e MobLab presentano la nuova veste del Master of Advanced Studies
Il nuovo percorso di studi in Future Mobility & Railway (FMR) prenderà il via nel mese di gennaio 2022.
LUGANO
3 sett
Si presenta Swiss Virtual Expo
Apre i battenti il più reale degli Expo digitali, finalista al Grand Prix Möbius 2021.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile