Nikita Karimov
ATED
27.11.20 - 08:200
Aggiornamento : 30.11.20 - 08:48

Le 5 regole d’oro per sbarcare online in Russia

La Russia è una macroarea geografica con sue proprie caratteristiche da conoscere per vendere prodotti e servizi online

Con 11 mila km, 95 regioni, 9 diversi fusi orari, 145,6 milioni di persone di cui 18 milioni di utenti online, la Federazione Russa è considerata una macroarea nel mondo del web dove, indipendentemente dal settore, è necessaria una corretta presenza online sul mercato per poter vendere i propri prodotti o servizi. 

«Esistono particolarità geografiche e demografiche importanti da conoscere per posizionare correttamente il proprio prodotto. Ad esempio, differenze culturali e religiose tra le regioni: nella Russia centrale l’atteggiamento dell’utente online cambia significativamente rispetto a un utente della Yakutia» - afferma Silvia del Vitto, Sales International Business Development Director di intarget. «Rispetto agli strumenti che noi usiamo nel quotidiano, per potersi inserire nel mercato russo, è necessario essere consapevoli che cambiano anche le piattaforme di ricerca. In Russia, infatti, si usa molto il motore di ricerca Yandex e i social come VK, con 97 milioni di utenti attivi al mese e Odnoklassniki con 45 milioni».

Proprio intarget ha individuato cinque elementi o regole d’oro necessarie per inserirsi nel grande mercato della Federazione Russa, che sono sintetizzati qui di seguito: 

1- Analisi del mercato
Per prima cosa è necessario osservare la struttura geografica e demografica del Paese, capire - se il Brand è già presente - come è percepito dalla popolazione e verificare la presenza di eventuali competitor nel settore. Sul territorio russo, è Yandex lo strumenti più adatto per fare ricerca e scoprire le preferenze dell’utente russo, piattaforma che permette - attraverso il servizio Yandex Stat - di analizzare anche l’interesse degli utenti verso il proprio settore e calcolarne i trend del mercato, suddiviso per aree geografiche, per i prossimi mesi. Con Yandex Survey, altro tool della piattaforma, è invece possibile creare sondaggi e analisi comportamentali.

2- Posizionamento e adattamento del sito su RuNET 
RuNET è la rete WEB nazionale indipendente Russa nella quale, per essere ben posizionati con il proprio sito, si devono tenere in considerazioni fattori come l’ottimizzazione sui motori di ricerca Google e Yandex, piattaforma russa utilizzata da 41,54% utenti. È preferibile avere anche un dominio autorevole come.ru,.рф con hosting in Russia, una produzione di contenuti di qualità in lingua e un uso grafico in linea con il pubblico di riferimento.

3- L’uso sapiente dei Social 
Al posizionamento sui motori di ricerca, è importante consolidare la presenza sui social tenendo presente che in Russia ci sono social network diversi: VK con 97 milioni di utenti attivi al mese, per lo più giovani, e Odnoklassniki con 45 milioni di utenti attivi al mese.
Mentre VK può essere adatto per azioni di assistenza clienti, Facebook e Instagram sono più adatti alla vendita e alla promozione di prodotti più costosi oltre che per la ricerca di contatti B2B. 

«Gli architetti e i designer russi utilizzano i gruppi di Facebook per ricercare produttori di mobili Made in Italy e diventa importante, quindi, per le nostre aziende sfruttare questa piattaforma, non solo per mostrare al pubblico i prodotti, ma proprio per intercettare la domanda»- continua Silvia del Vitto. «Anche Telegram, per coloro che hanno un portafoglio clienti già attivo, diventa uno strumento utile per informare il proprio pubblico con l’invio delle newsletter direttamente sul gruppo oppure sul canale ufficiale».

4- Azioni di comunicazione con gli influencer
Creare campagne e promozioni congiunte in collaborazione con influencer, blogger, celebrità ed esperti, è uno dei modi più efficaci per promuovere un prodotto online in Russia. Collaborazioni possibili con gli instagrammer, youtuber, viner (creatori di video divertenti), gamer e celebrità.
Prendere in considerazione una partnership continuativa con blogger dal pubblico ristretto, ma attivo e che interagisce attraverso format originali in modo sincero e trasparente, può essere la chiave di successo di una campagna di comunicazione digitale. 

5- Attenzione al cliente
Infine, l’utente russo è molto esigente, soprattutto quando si parla della vendita di prodotti fuori dai propri confini. In molti casi la vendita non viene portata a termine a causa di un customer care inadeguato. Per questo è fondamentale avere un servizio di assistenza semplice, dinamico e attivo 24 ore su 24: è importante, inoltre interagire integrando, ad esempio, i chatbot di Telegram e ricordarsi dell’importanza di utilizzare la lingua russa.

***

CHI È ated – ICT Ticino
ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated - ICT Ticino organizza manifestazioni e promuove innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all’innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell’attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino si propone come l’associazione di riferimento nell’ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids e da tutte le sue altre iniziative.

Per ulteriori informazioni
ated – ICT Ticino
Email: media@ated.ch
T. +41(0)91 8575880

 

ATED
Ingrandisci l'immagine
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
ATED
19 ore
HR Ticino diventa virtuale su Ated Virtual Network
Tra i pionieri che parteciperanno alla fiera virtuale Ated Virtual Network ci sarà anche HR Ticino.
ated ICT Ticino
2 gior
Il giornale sportivo più bello del mondo
Sono iniziate le Olimpiadi di Tokyo e c’è una testata sportiva che si distingue.
ATED
4 gior
Query, non parole chiave: la seo e la carne del mondo
Query e semantica, non singole parole chiave. Andare oltre la sintassi per una seo più umana.
ated ICT Ticino
1 sett
Ticinonline partecipa ad Ated Virtual Network
Alla prima edizione parteciperà il Gruppo Editoriale Ticinonline, di cui TIO e 20 Minuti fanno parte.
ATED
1 sett
Sostenibilità e moda: binomio regale
Federico Marchetti lascia Yoox Net-a-porter per fashion task force sui cambiamenti climatici del Principe Carlo.
ated ICT Ticino
1 sett
wine&spirits: nasce un colosso online
La joint venture tra Campari e Moët Hennessy mira a creare un operatore online attraverso l’enoteca Tannico
ated ICT Ticino
2 sett
Turismo spaziale al via
La navicella spaziale Unity 22 ha portato Richard Branson in orbita, inaugurando l’era del turismo spaziale
ated ICT Ticino
2 sett
Arriva lo shop online di Netflix
Anche la piattaforma di streaming video Netflix si lancia nell’ecommerce
Ated - ICT Ticino
2 sett
Nel 2020 boom di startup agrifood sostenibili
Norvegia, Israele, Uganda i paesi con la più alta concentrazione di startup agrifood sostenibili per un giro da miliardi
ated ICT Ticino
3 sett
La tecnologia e i suoi falsi miti
Ci sono alcuni luoghi comuni della tecnologia che è opportuno sfatare.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile