ATED
LUGANO
19.10.20 - 07:420

Il futuro dei social network tra privacy e divertimento

Le nuove sfide dei social tra la competizione per l’attenzione e la crescente richiesta di etica e privacy dagli utenti

LUGANO - Nell’ultimo Visionary Day promosso e organizzato da ated-ICT Ticino si è anche parlato di social network, in un webinar tra i più seguiti tenuto da Raffaella Pierpaoli, Head of Content and Social in intarget, che qui di seguito ci sintetizza alcuni elementi salienti del suo intervento, che è possibile rivedere qui.

Indubbiamente i social network ci informano e ci fanno divertire, ma lo fanno sapendo cosa ci piace grazie alle informazioni che acquisiscono su di noi e sul nostro comportamento

Parallelamente sta nascendo, dal consumatore, una richiesta di trasparenza ed etica per sapere come vengono usate queste informazioni. Quale ruolo vogliamo affidare ai social? Quante informazioni e quindi quanto potere siamo disposti ad affidar loro?

Non ci sono risposte facili a queste domande ma credo sia importante riflettere sulle potenzialità dei social senza dimenticarci dell'effetto che hanno sulle nostre vite e sulla società. Il lockdown ha aperto la strada a nuovi social, o meglio “anti-social”.

Secondo una ricerca di Global Web Index emerge che i giovani, con meno like e condivisioni, hanno portato i social a valutare l’efficacia dei contenuti secondo altri parametri: l’attenzione. Questa è la nuova sfida che investe i social network: come ottenere l’attenzione degli utenti perché, proprio il tempo su cui stiamo sui contenuti, si sta rivelando la moneta con cui “paghiamo” i social. Durante la pandemia sono emerse due tendenze: una forte crescita dei contenuti live e l’affermazione di TikTok.

Lo abbiamo visto tutti, durante il lockdown c’erano live di tutti i tipi, dai workshop alle dirette delle aziende. A questa tendenza non si è sottratta Twitch, piattaforma di streaming videoludico di proprietà di Amazon, che ha avuto crescite a doppia cifra. L’80 % degli utenti globali è di sesso maschile, pubblico molto interessante per i brand anche perché è difficile da raggiungere, con 159 milioni di utenti attivi al mese e solo in Svizzera 650mila.
TikTok è per eccellenza una piattaforma di divertimento ed è la novità di questo 2020. Non ci sono dati ufficiali sui singoli Paesi ma GWI ha rilevato - dal terzo trimestre del 2019 al secondo trimestre 2020 - crescite vertiginose: Europa +93% di nuovi iscritti, Nord America +123% e America Latina con +185% contando 800 milioni di utenti del mondo.

Caratteristiche dei social emergenti

Ma TikTok e Twitch più che essere competitor di social come Facebook o Instagram possono essere considerati concorrenti di Netflix perché il loro principale driver è il tempo spensierato. L’algoritmo che sceglie i contenuti che ciascuno di noi visualizza nel feed, non li propone scegliendoli sulla base delle relazioni instaurate con altri utenti, bensì sceglie i 

contenuti sulla base di quelli già guardati. Ecco perché possono essere considerati “anti-social”. In sostanza più utilizziamo TikTok, Twitch e anche Pinterest, più l’algoritmo indovina i nostri gusti. I Social cominciano a conoscerci attraverso le informazioni che rilasciamo in maniera consapevole, leggendo le didascalie o gli hashtag sotto le immagini o ascoltando e i suoni e il parlato dei video su cui ci soffermiamo. Infine, a questi dati, si aggiungono quelli chiamati di scenario: l'orario e il luogo da dove ci colleghiamo ma anche il modo in cui interagiamo, se esitiamo a passare da un video all’altro, se ci soffermiamo o se lo rivediamo. Non acquisiscono solo i dati che trasmettiamo, ma anche quando interagiamo con la app stessa.

Diventa quindi cruciale comprendere che nel momento in cui abbassiamo le nostre difese, magari divertendoci, non pensiamo abbastanza a cosa accade quando usiamo i social network. Questi ci hanno aperto opportunità infinite di connessione con altri utenti, di acquisizione della conoscenza. Nel lockdown ci hanno permesso di mantenere il contatto con il mondo e con i nostri affetti. Le aziende mantengono un dialogo con il proprio pubblico grazie a queste connessioni. I social sono un’entità meravigliosa ma dobbiamo essere consapevoli dell'effetto che hanno sulle nostre vite e sulla società. Ora, noi che li abbiamo creati dobbiamo anche regolarli, e salvarli. È necessario rendere questo sistema più sano, perché abbia una vita più lunga, mantenendo il bello che hanno saputo portare nella nostra quotidianità.
 

ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
ATED
2 gior
Apre Swiss Virtual Expo
È il più reale degli Expo digitali.
ATED
4 gior
Consegnati stampante e visori digitali per il Mulino di Maroggia
Acquistata la stampante 3D alimentare e consegnati 5 visori di realtà aumentata.
ATED ICT TICINO
6 gior
International Council of Museum (ICOM) e Wikimedia CH chiedono aiuto a livello mondiale / Tutti possono contribuire
Proteggere il patrimonio culturale dell'Afghanistan con le voci di Wikipedia
ated ICT Ticino
1 sett
Il Touring Club Svizzero sostiene Roboticminds
Il primo settembre il TCS ha festeggiato il suo 125° anniversario.
LUGANO
1 sett
Seo e sem: sinergia o alternativa?
Search engine marketing o seo: un dilemma d'investimento per gli imprenditori.
ATED
1 sett
Debuttano gli eventi su Swiss Virtual Expo
Il 30 settembre si è tenuto il primo incontro con ospite Sercam Advisory all’interno della piattaforma.
ATED ICT
2 sett
Intelligenza artificiale e diritto: il caso spagnolo
Il tema dell’intelligenza artificiale sta avendo in tutta Europa sviluppi enormi.
ATED ICT TICINO
2 sett
Canva è fra le startup che valgono di più al mondo
La piattaforma è usata da chi realizza presentazioni, brochure e volantini.
LUGANO
2 sett
La mobilità del futuro: SUPSI e MobLab presentano la nuova veste del Master of Advanced Studies
Il nuovo percorso di studi in Future Mobility & Railway (FMR) prenderà il via nel mese di gennaio 2022.
LUGANO
3 sett
Si presenta Swiss Virtual Expo
Apre i battenti il più reale degli Expo digitali, finalista al Grand Prix Möbius 2021.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile