Ated-Ticino
ARTICOLO SPONSOR
22.06.20 - 09:470

Una piattaforma al servizio delle PMI svizzere

Si chiama Now Together e si propone come una vetrina online per presentate attività e annunci

In piena emergenza Covid-19 è nato in Svizzera un progetto utile per le piccole e medie imprese. Si tratta della piattaforma https://it.now-together.ch/ promossa da Basilese e da HeadStarterzGmbH, una giovane azienda con sede a Basilea e specializzata in marketing e comunicazione nel settore legale. Su Now Together le aziende possono anche oggi presentare e offrire attraverso un annuncio i propri servizi, ma anche proporre buoni o voucher, corsi online o attività speciali. Si tratta di proposte particolarmente utili in uno scenario e contesto critico, in cui una gran parte della popolazione è trovata a rispettare le norme di distanziamento sociale. Tramite questa piattaforma, infatti, si son potuti ad esempio offrire prodotti in consegna a domicilio, oppure aiutare i gruppi a rischio, come gli over 65enni, nella gestione dei propri acquisti di prodotti di prima necessità. Ma il sistema ha consentito anche di “vendere” le proprie competenze professionali, come è il caso di freelance interessati a valorizzarsi presso il mondo delle imprese.

Abbiamo raggiunto Michelangelo Venturo, Agente Generale della Basilese Assicurazioni Sopraceneri, per farci raccontare lo spirito dell’iniziativa, in quanto: «Dove i virus ci hanno distanziato, abbiamo voluto creare connessioni. Now Together è nato con l’obiettivo di mettere insieme persone, beni e servizi. È chiaro che lo scoppio del coronavirus e il necessario allontanamento sociale imposto dalle autorità hanno rappresentato una grande sfida per tutti noi. Prima di tutto, naturalmente, il nostro pensiero si rivolge alle tante persone che hanno lottato per la vita dei malati negli ospedali. Ma è un dato di fatto che la stagnazione economica ha minacciato e minaccia ancora oggi anche molte aziende, molte schiere di professionisti e interi settori merceologici e di consumo».

 Dal momento in cui avete aperto la piattaforma quante proposte e offerte avete ricevuto e reso accessibili su Now Together?
Abbiamo ricevuto oltre 200 offerte pubblicate sulla piattaforma, che copre tutta la popolazione visto che gli annunci sono in italiano, tedesco, francese e inglese. Inoltre, i servizi sono spalmati su diverse merceologie: dalle consegne di cibo e bevande, ai servizi di coiffeur, alle proposte per il tempo libero e la beneficenza, alla sanità, moda e insegnamento a domicilio, con l’offerta di G Suite for Education, la suite di strumenti e servizi gratuiti di Google progettati appositamente per le scuole e la didattica a distanza.

Come funziona in modo concreto il sistema?
Il sistema è molto semplice e di utilizzo immediato. Basta compilare il nostro modulo e si è subito presenti sulla piattaforma. A questo punto se qualcuno è interessato alla soluzione o offerta pubblicata, può effettuare un ordine, che verrà inviato direttamente all’account di posta elettronica collegato al servizio. La piattaforma è una vera e propria vetrina digitale, perché tutto il resto della trattativa si può sviluppare direttamente e al di fuori di Now Together, secondo le modalità di contatto più tradizionali e off line.

Quali sono i servizi più particolari che avete pubblicato su Now Together?
Certamente abbiamo colto in molti annunci degli spunti anche brillanti per creare attenzione intorno alla propria proposta o realtà commerciale. Ci sono stati ristoranti, ma anche parrucchieri che hanno proposto buoni per accogliere i propri clienti e pubblico validi anche alla riapertura dei loro esercizi, così che hanno potuto mantenere una certa consuetudine e dialogo a distanza. Now Together è un punto di collegamento virtuale e gratuito a disposizione di tutti. E, dato il periodo che abbiamo passato, si è rivelato utile per mettere in connessione il produttore di birra artigianale che si apprezza e che ci ha risolto un aperitivo online improvvisato, consegnandoci al domicilio la sua birra!

ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
1 gior
Hemargroup partecipa a Visionary Day 2020
L’azienda presenta evoluzioni e sperimentazioni possibili grazie alla trasformazione digitale
ATED
3 gior
Quando la tecnologia è a supporto del sociale
Un esempio su tutti: durante il lockdown. Ma si può andare oltre all'emergenza, a spiegarlo un seminario web
ATED
5 gior
Identità culturali a confronto
È in lavorazione un cortometraggio realizzato da due allievi luganesi per riflettere sulle differenze culturali
LUGANO
1 sett
A Visionary Day 2020 con Supsi
All’evento di ated, SUPSI analizza impatti e ricadute delle tecnologie digitali su una molteplicità di settori.
ATED
1 sett
Come difendersi dalle frodi e truffe online
Nessuno è al sicuro, nemmeno i colossi dell'hi-tech come Twitter. Un seminario web per capire come difendersi
ATED
1 sett
Digital Entertainment: un’evoluzione che segna la convergenza tra musica, gioco e film
Negli ultimi 30 anni grazie al progresso tecnologico è cambiato il modo di fruire contenuti.
ICT ATED
2 sett
Security Lab è al Visionary Day
L’appuntamento organizzato da ated-ICT Ticino vede Security Lab fra le aziende in prima fila con contenuti e webinar
ATED
2 sett
Quelle competenze digitali che possono fare la differenza
Ce ne sono diverse e nell'attuale scenario lavorativo sono fondamentali, ai Visionary Day un webinar per conoscerle
ICT ATED
2 sett
Cybersecurity: aziende più preparate, ma rischi sempre alti
Ibm rilascia il “Cyber resilient organization report”
CANTONE
3 sett
Arrivano i Voxxed Days Ticino Workshops e Devoxx4kids2020
L’appuntamento si terrà tra lunedì 28 settembre e giovedì 8 ottobre
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile