ICT ATED TICINO
ICT ATED TICINO
22.05.20 - 09:050

Google Maps ha compiuto 15 anni

Oltre 1 miliardo di persone gli utilizzatori mensili delle mappe di Google (preCovid), nate a inizio 2005

Una notizia apparsa qualche mese fa, a inizio febbraio, è rimasta nel cassetto per qualche settimana per via del lockdown e per l’impossibilità di viaggiare come eravamo abituati pre-pandemia. Come recitava la nota di Google: “Nel 2005 abbiamo deciso di mappare il mondo. Da allora abbiamo ridefinito ciò che una mappa può fare: da quando era solo un aiuto per spostarci facilmente da un punto A ad un punto B, per arrivare ad oggi, in cui ci aiuta ad esplorare e a fare. Festeggiamo il nostro 15° compleanno insieme a più di un miliardo di persone che usano Google Maps per osservare ed esplorare il mondo, presentandovi un nuovo look e tanti aggiornamenti risultato dei feedback e dei commenti che abbiamo ricevuto da voi”.

Iniziava così il post di Jen Fitzpatrick Senior Vice President di Google Maps, per descrivere in modo semplice come uno strumento a cui siamo ormai più che abituati, in realtà solo 15 anni fa semplicemente non esisteva. Si usavano cartine, atlanti, ma soprattutto tanta pazienza quando si sbagliava strada e si arrivava (forse!) meno puntuali a un appuntamento.

Peraltro, negli uffici di Google a Zurigo è molto presente il tema “Google Maps”, perché uno dei primi team di sviluppo che ha lavorato a questa soluzione era proprio basato in Svizzera. Se diamo un’occhiata ai numeri pre-Covid-19, Google Maps deteneva circa il 67% del mercato, seguita da Waze (sempre di Google) con il 12%, Apple Maps con 11% e MapQuest con l'8%. Parliamo di oltre 1 miliardo di persone che su base mensile si è abituata a cercare sulle mappe indirizzi, locali di tendenza, musei, ospedali, scuole e luoghi di lavoro. In 15 anni sono stati mappati oltre 220 paesi e territori nel mondo e ogni giorno gli utenti producono oltre 20 milioni di contributi. Tra le più grosse innovazioni apportate alla piattaforma, Google Earth, che consente la visualizzazioni di immagini in 3D (ovvero, oltre 36 milioni di miglia quadrate di immagini satellitari ad alta definizione), oltre alle notizie sul traffico in tempo reale, che si è un po’ appiattito in questi ultimi due mesi.

"Il mondo è in continua evoluzione: vengono aggiunte nuove strade, i percorsi degli autobus sono modificati e le catastrofi naturali modificano i percorsi accessibili. Ecco perché una mappa deve essere aggiornata, completa e accurata. Le principali scoperte dell'intelligenza artificiale hanno trasformato il nostro approccio alla creazione di mappe, aiutandoci a portare più rapidamente mappe e informazioni locali di alta qualità in più parti del mondo", continua Jen Fitzpatrick.

Google Maps ha anche cambiato veste. È stata rinnovata nella sua App per Android e iOS, con cinque nuove schede di facile accesso che ci consentono di avere a portata di mano tutto ciò di cui abbiamo bisogno per uscire dalle nostre case con: Esplora, Tragitto, Salvati, Contributi e Aggiornamenti.

  • Esplora: cercate un posto nelle vicinanze per mangiare un boccone, ascoltare musica dal vivo o divertirvi con gli amici? Nella scheda Esplora troverete informazioni, valutazioni, recensioni e altro ancora su circa 200 milioni di luoghi in tutto il mondo, inclusi ristoranti, attrazioni e punti d'interesse.
  • Tragitto: che viaggiate in auto o con i mezzi pubblici, la scheda Tragitto vi proporrà l'itinerario ottimale. Potete impostare il vostro tragitto giornaliero per ricevere aggiornamenti sul traffico in tempo reale, i tempi di percorrenza e suggerimenti su strade alternative.
  • Salvati: le persone hanno salvato più di 6,5 miliardi di luoghi su Google Maps, dalla nuova panetteria dall'altra parte della città al ristorante famoso da provare nella prossima vacanza. Questa scheda consente di trovare e organizzare comodamente tutti questi luoghi: potete visualizzare quelli che avete salvato, prendere ispirazione e organizzare i programmi per il prossimo viaggio e condividere i consigli in base ai luoghi che avete visitato.
  • Contributi: ogni anno centinaia di milioni di persone offrono il loro contributo per mantenere aggiornata Google Maps. Con la nuova scheda Contributi potete condividere con facilità informazioni locali, come dettagli su strade o indirizzi, luoghi mancanti, recensioni sulle attività commerciali e foto. Ogni contributo è prezioso perché aiuta gli altri utenti a conoscere nuovi posti e a decidere cosa fare.
  • Novità: la nuova scheda Aggiornamenti contiene un feed con località di tendenza proposti da esperti e editori locali, come The Infatuation. Oltre a scoprire, salvare e condividere consigli con la vostra rete di conoscenze, potete anche chattare direttamente con le attività commerciali, prenotare slot di ingresso e ottenere risposte alle vostre domande. 

CHI È ated – ICT Ticino

ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated - ICT Ticino organizza manifestazioni e promuove innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all’innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell’attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino si propone come l’associazione di riferimento nell’ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids a da tutte le sue altre iniziative.

 

ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile