Ated
ATED
22.01.20 - 09:190
Aggiornamento : 10:24

AAA cercasi Mentor per ated4kids

Nell’ultima sfida regionale del torneo di robotica FIRST® LEGO® League erano tre i team supportati da Roboticminds, il programma promosso da ated4kids. Ora ated-ICT Ticino cerca nuovi 100% Mentor per le prossime iniziative

LUGANO - Erano tre su quindici le squadre ticinesi “incubate” nel percorso Roboticminds, promosso da ated4kids. Oltre agli Smilebots, classificatisi alle semifinali che si terranno a febbraio in Svizzera interna, hanno partecipato anche i team Powerminds e Shazam.

In particolare, il progetto Roboticminds attivo già da 3 anni si fonda su quattro elementi fondamentali. La robotica, i mattoncini Lego, i ragazzi e le ragazze dai 9 ai 16 anni e i Mentor ated4kids, che li guidano con passione. Nel caso specifico della FIRST® LEGO® League, parliamo di una sfida di robotica a squadre di livello internazionale, in cui si devono progettare, costruire, programmare robot autonomi costituiti da mattoncini Lego, per cercare soluzioni innovative a problemi di grande interesse generale, ecologico, economico, sociale.  E proprio per rendere possibile la partecipazione a questo genere di sfide e competizioni, l’associazione ated-ICT Ticino è sempre alla ricerca di nuove risorse e persone interessate a far parte del team 100% Mentor. Attualmente, il gruppo messo a disposizione da ated4kids è composto da: Corrado Corsale, Lauro Canonica, Pietro Libro, Armando Cosentino e Roberto Catanuto, che con grande generosità e dedizione si occupano di trasferire competenze tecniche e passione per la tecnologia, così da preparare i ragazzi a gareggiare.

Ci siamo fatti raccontare da alcuni di loro come funzionano le competizioni di robotica: “Nel caso deI torneo FIRST® LEGO® League i nostri ragazzi e ragazze si devono immedesimare nel ruolo di scienziati e ingegneri per risolvere con creatività e innovazione problemi reali. Si tratta di una sfida davvero molto affascinante, perché le città di oggi, in continua evoluzione e crescita, devono affrontare molteplici problematiche legate a mobilità, accessibilità, trasporti, e persino occuparsi delle catastrofi naturali”. 

Ma come si possono affrontare questi temi in una gara basata su robot e mattoncini della Lego? “Le squadre che competono alle sfide di robotica, come Smilebots, classificatisi alle semifinali del torneo, Powerminds e Shazam, che si è costituita solo lo scorso autunno, hanno dimostrato una grande capacità di creatività e di progettazione. I nostri ragazzi sanno sorprenderci sempre. Anche perché affrontare in modo intelligente il tema lanciato per la competizione di quest’anno, “City shaper”, è stato come lanciare una sfida nella sfida. Si è trattato, in sintesi, di pensare alla progettazione e costruzione di spazi migliori in cui vivere nelle nostre città. E questo argomento ha suscitato nei partecipanti lo spirito del “problem-solving” e della creatività attraverso il lavoro di squadra, che sono competenze fondamentali per raggiungere l’obiettivo di accedere alle fasi successive del torneo FIRST® LEGO® League”.

“Come ated4Kids ci spendiamo da molti anni sul programma Roboticminds, che si rivolge a ragazze e ragazzi dai 9 ai 16 anni – commenta Cristina Giotto Direttrice e Membro di Comitato di ated – ICT Ticino. E anche nel corso della prossima iniziativa della Città dei Mestieri del 29 gennaio a Bellinzona offriremo a bimbi e ragazzi la possibilità di sperimentare, divertendosi, i principali programmi di programmazione, guidati dai nostri 100% Mentor di ated4Kids. Sono occasioni uniche per mostrare sul campo come nel gioco si apprendono le cosiddette “soft skill”, ovvero le competenze come il lavorare in gruppo per progetti e obiettivi, che diventano necessarie nelle nuove professioni digitali. Per questa ragione, come associazione siamo sempre alla ricerca di nuovi professionisti e aziende che vogliano sostenere le nostre iniziative, per accendere nei ragazzi e ragazze la passione per la tecnologia e l’innovazione”.

Le squadre sostenute da ated4Kids nel programma Roboticminds sono:

Il team Smilebots, che accederà alle prossime semifinali svizzere del torneo FIRST® LEGO® League, è composto da Pibo, Federico, Ruggero, Matteo, Giacomo e Damiano, provenienti da diverse scuole medie e superiori del luganese. I ragazzi si sono uniti grazie alla forte amicizia che li lega e alla passione per la robotica. L’anno scorso, hanno compiuto un percorso eccezionale. Infatti, hanno superato le eliminatorie ticinesi, svizzere ed europee, classificandosi al 12esimo posto su oltre 100 squadre per la finale MONDIALE di Detroit, ma erano stati oltre 40'000 in tutto il mondo i team ad aver partecipato alla competizione dal titolo “INTOORBIT”. Smilebots è anche artefice di un progetto per la città di Muzzano visibile a questo link.

Powerminds è il nome del secondo team nato a ottobre 2018, composto da: Tommaso, Sonia, Federico, Lon, Vincenzo e Marco, che frequentano le scuole elementari e medie. Sono stati selezionati dopo aver frequentato un corso proposto da ated4kids, durante il quale hanno dimostrato fin da subito di avere un vero talento per le costruzioni e la robotica. Hanno aggiunto passione e stoffa da campioni, arrivando a classificarsi per le eliminatorie europee nella competizione della FIRST® LEGO® League dello scorso anno.

Shazam è la nuova squadra formatasi a settembre 2019 dal corso proposto da ated4kids “Lego Mindstorm”. Il team è composto da Nik, Marco, Martina, Dahlia, Leonardo, Matteo e Noah, che frequentano le scuole elementari. Il team ha mostrato sin da subito grande abilità nel lavoro di gruppo e per il “problem solving”.

Per sostenere i progetti di ated4kids ed entrare a far parte del team di 100% Mentor informazioni a questo link: https://www.ated.ch/progetto_ated4kids.php

CHI È ated – ICT Ticino

Fondata il 19 novembre 1971 a Lugano, ated - ICT Ticino è un’Associazione indipendente attiva nel Canton Ticino, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie dell'informazione e comunicazione (ICT). Dalla sua fondazione ated - ICT Ticino ha organizzato oltre 1.000 manifestazioni con più di 13.000 partecipanti, ha inoltre promosso conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, corsi settimanali. Da diverso tempo l'associazione collabora con l’Università della Svizzera Italiana (USI), la Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana (SUPSI), con la Scuola Superiore di Informatica di Gestione (SSIG) con l’obiettivo di promuovere la formazione dei soci. Grazie alla serietà dell'attività svolta sull'arco di quasi mezzo secolo, ated – ICT Ticino è diventata un riferimento nel settore per le forze economiche, politiche ed istituzionali, favorendo il dibattito attorno alle tecnologie della informazione e ravvivandone l'interesse presso i giovani.

Ated
Guarda le 3 immagini
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
1 gior
Nuove tecnologie e professioni del futuro
Il 4 e il 7 marzo si terranno le porte aperte al Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI
CANTONE
5 gior
Inventarsi (o reinventarsi) grazie alle nuove tecnologie
Hitech, femminile (e non solo) all'incontro luganese “Donne che ispirano le donne”, ne parliamo con la direttrice di ated Cristina Giotto
ATED
5 gior
Così la presentazione diventa 4.0
Volete conoscere tutti i segreti per fare delle slide a prova di bomba? C'è un corso che vi insegna come
SPONSOR
6 gior
Security Lab Advisory in prima linea per la sicurezza informatica!
Il 31 gennaio si è svolto un dibattito sul tema organizzato dal Centro Studi Villa Negroni
FOTO
SPONSOR
1 sett
Smilebots campioni svizzeri 2020
La squadra di robotica di ated4kids vince la finale svizzera della First Lego League a Brugg e si qualifica per le finali europee
ATED
1 sett
Progetta il tuo futuro!
Selezioni regionali per le professioni tecniche
ATED
1 sett
Cellulare sì o cellulare no a scuola?
Il dibattito sull’uso dei cellulari lasciati nelle mani dei più piccoli è tornato in auge. Una risposta costruttiva arriva da ated4Kids
CANTONE
2 sett
Quali i rischi per le imprese nel 2020?
Il 12 e 13 febbraio a Friburgo ated partecipa agli Swiss Cyber Security Days, per analizzare le maggiori minacce per imprese Svizzere
CANTONE
2 sett
Il giornalismo del futuro? In scena agli Hackdays di RSI
Una maratona di programmazione organizzata dalla RSI dal 12 al 13 marzo presso lo Studio 2 di Lugano-Besso
CANTONE
2 sett
Quando, per una volta, il videogame lo fanno i ragazzi
Si può fare davvero, alla SUPSI di Manno, con il progetto Devoxx4kids che ha ormai 7 anni di successi alle spalle
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile