ATED
02.09.19 - 08:000

L’Accademia delle competenze digitali si presenta al Visionary Day

Il 18 settembre al Visionary Day non si parlerà solo di tecnologia ma anche di competenze del futuro e di formazione

 

Ated – ICT Ticino ha infatti scelto il giorno dei visionari per lanciare un ambizioso progetto di formazione in ambito di competenze digitali.

«Stiamo assistendo ad un momento unico nella storia dell’umanità» - afferma Cristina Giotto direttrice dell’associazione - «che può essere riassunto con due parole chiave: pervasività e velocità».

La quarta rivoluzione industriale sta cambiando in modo repentino molti aspetti e attività della nostra vita quotidiana e professionale e lo sta facendo in modo irreversibile e permanente.
Ogni lavoratore, di qualsiasi ambito professionale, ha l’obbligo di stare al passo con i tempi se non vuole rimanere escluso dal mercato del lavoro.

In tutto ciò la formazione ha un ruolo fondamentale per aiutare l’aggiornamento delle conoscenze e delle abilità e permettere alle persone di beneficiare dei vantaggi delle nuove tecnologie.
La nostra associazione, da anni, ha una posizione di rilevanza nella Svizzera italiana per quanto riguarda la formazione. Attraverso i suoi progetti offre alle persone la possibilità di avvicinarsi al mondo della tecnologia e dell’informatica imparando quelle discipline indispensabili per un’occupazione di rilievo nel mondo del lavoro.

«Sono anni che, grazie ai nostri nostri 100% mentor e formatori, ci dedichiamo all’educazione digitale delle persone attraverso corsi tematici, oggi è arrivato il momento di racchiudere sotto un’unica entità la nostra offerta formativa. Da qui il progetto Ated Digital Academy».

Dalle prime anticipazioni di Cristina Giotto, Ated Digital Academy nasce con l’obiettivo di dare una risposta alle fondamentali domande che ogni lavoratore si sta facendo in questo periodo di trasformazione digitale:

  • come cambierà la mia professione con l’avvento del digitale?
  • quali benefici posso ottenere digitalizzando la mia impresa o attività professionale?
  • quali sono le tecnologie che mi possono servire per migliorare il mio business?
  • come posso imparare in modo veloce e pratico ad utilizzare i nuovi strumenti tecnologici?

L’ambizione dell’Academy è quella di realizzare percorsi estremamente pratici e esperienziali senza rinunciare ai contenuti didattici che caratterizzano un’accademia di formazione.

A tale scopo tutti i corsi dell’Academy prevedono dei laboratori in cui i partecipanti impareranno ad utilizzare le nuove tecnologie e dei momenti in cui si descriveranno le possibili applicazioni pratiche per la singola professione o attività.

Come afferma Cristina Giotto «le discipline trattate nell’Academy ricopriranno un ampio spettro di competenze sia di tipo hard che di tipo soft. Vogliamo, infatti, offrire l’opportunità di acquisire familiarità con le nuove tecnologie ma anche di comprendere come utilizzarle per migliorare la propria professione, il proprio business, le relazioni all’interno di un team di lavoro, la gestione delle attività e in generale gli aspetti che possono trasformare un lavoro in una professione del futuro.
A tal fine abbiamo riunito un pool di formatori esperti in tutti i campi interessati dai processi di digitalizzazione, dal marketing alle vendite, all’educazione, alla produzione, comunicazione.
Questo ci permetterà di dare estrema praticità ma anche dei contenuti di valore».

In attesa di conoscere il catalogo dei corsi dell’Academy, in occasione del Visionary day, verrà lanciato il primo percorso di formazione di 4 incontri che avrà come obiettivo quello di rendere abili i partecipanti ad utilizzare le nuove tecnologie per migliorare la propria comunicazione.
Le tecnologie oggetto del corso saranno le più innovative: lavagne interattive multimediali, lim cartacea, document cameras, smart kapp.

Ma l’aspetto veramente visionario sarà la parte di percorso in cui verrà insegnato ai partecipanti ad utilizzare la realtà virtuale per migliorare il proprio business e la propria professione.

Ulteriori dettagli li aggiunge Cristina Giotto:
«Il corso che lanceremo il 18 settembre al Visionary Day può interessare sia figure più commerciali che vogliono realizzare presentazioni più coinvolgenti o creare video 360 per mostrare i propri prodotti o servizi con la realtà virtuale ma anche responsabili marketing che vogliono aprirsi a nuove strategie di comunicazione, startupper, imprenditori o figure professionali che si occupano di formazione e vogliono imparare come utilizzare i nuovi tool digitali per rendere i propri corsi più dinamici, interattivi e adatti ad un futuro in cui le aule di formazione saranno occupate dai giovani che ad oggi già utilizzano questi device quotidianamente».

Chi può partecipare all’Ated Digital Academy?
«L’Academy non farà distinzione di professioni o di titoli. L’obiettivo è essere inclusivi, accettare tutte le persone interessate ad aggiornare le proprie capacità digitali»
A distanza di più di 2000 anni da quando, nel 387 a.C., Platone diede vita alla prima accademia della storia nasce un’Accademia Digitale. Sono passati centinaia di anni ma l’obiettivo rimane sempre lo stesso: accompagnare le persone nei cambiamenti, aiutarle ad evolvere affinché possano creare valore per la società.

Benvenuta ATED Digital Academy!

Maggiori informazioni a breve dal sito www.ated.ch

Ingrandisci l'immagine
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
1 gior
Convertita con riserva
Elena Cavadini è traduttrice diplomata in inglese e tedesco della Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori di Milano e responsabile del settore traduzioni della ditta SayIT SA di Novazzano
CANTONE
5 gior
Nuove competenze digitali per il lavoro che cambia: dove trovarle?
ATED DIGITAL ACADEMY propone alcuni percorsi di formazione tecnici insieme ad altri sulle competenze emotive o soft skill
ATED
6 gior
La sicurezza è un abito cucito su misura
Contro le minacce, le soluzioni standardizzate non bastano. Ogni azienda è un caso a sé e deve studiare un percorso ad hoc: parola del team di Security Lab, che ne ha fatto una missione
CANTONE
1 sett
«I dati sono la moneta del nuovo millennio»
Non solo file da mettere sotto chiave, ma informazioni preziose da sfruttare a fini di business. «Un bene inestimabile» di cui si ha ancora poca consapevolezza: Nicola Moresi ci spiega come trattarli
CANTONE
1 sett
Viaggio al centro della rivoluzione digitale
File ordinate di server, luci, cavi colorati: benvenuti nel datacenter di Tinext a Morbio Inferiore, dove aziende ed enti pubblici vengono traghettati nel futuro
ICT TICINO
2 sett
Voxxed Days Ticino 2019: gli sviluppatori ticinesi si confrontano con il mondo
Dagli sviluppatori per gli sviluppatori!
ATED
2 sett
itSMF: perché è necessario un Security Audit ed un Risk Assessment?
Se ne discuterà nel prossimo evento che si terrà il 23 Ottobre 2019
CANTONE
2 sett
Come far crescere la propria pagina aziendale su Linkedin?
Un potentissimo strumento di marketing se si ha una follower base significativa
ATED
3 sett
Il talento e la regola delle 10.000 ore
Esiste la ricetta per il successo? L’impegno conta o è solo questione di fortuna? Parliamone con Sergio Ermotti
LUGANO
3 sett
Voxxed Days Ticino: il globale incontra il locale
Il sogno continua e questo sabato saranno oltre 300 gli sviluppatori che parteciperanno alla quinta edizione di Voxxed Days Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile