ICT TICINO
18.03.19 - 10:510

Epikure, un successo costruito sul passaparola e l'attenzione al cliente

Ecco il primo di una nuova serie di appuntamenti nei quali daremo visibilità ai nostri sponsor con l'obiettivo di far conoscere i loro campi di attività e le loro competenze

 

Con questo articolo sull'azienda Epikure che opera nel mondo dell'IT e dell'information technology, inaguriamo una nuova serie di appuntamenti nei quali daremo visibilità ai nostri sponsor con l'obiettivo di far conoscere i loro campi di attività e le loro competenze.

Epikure, accelera il tuo business o, meglio, ti dà una spinta per continuare a fare sempre meglio il tuo lavoro liberandoti dalla gestione delle problematiche informatiche e tecnologiche. È questo il motto dell'azienda Epikure in quel di Monteggio, molto improntata alla cura e all'attenzione del cliente, che da dieci anni vede crescere il suo business nel mondo dell'IT e dell'information technology grazie soprattutto al passaparola dei clienti soddisfatti. Il nome Epikure non è casuale, ci racconta il CEO Alessandro Bellini fondatore nel 2007 di questa azienda dopo averne acquistato la ragione sociale “si riferisce naturalmente al filosofo Epicuro al quale, proprio come al mio predecessore, piaceva molto divertirsi. Vale anche per noi che preferiamo lavorare divertendoci e giocando in un ambiente flessibile e non rigido”.

L'ambito principale nel quale Epikure si muove è quello del settore pharma e delle grandi aziende ma del suo portfolio fanno parte anche piccole aziende, professionisti e privati. Il core business è lo sviluppo software applicativo customizzato, su misura per le esigenze e i processi di produzione del cliente. Alessandro Bellini fa l'esempio di Micro-Macinazione, oggi di proprietà della basilese Lonza, che nel suo genere ha una tipologia unica di lavoro e dunque non può trovare una software house adatta alle proprie esigenze ma ha necessità di un prodotto software creato su misura.

Tra l'altro Alessandro Bellini, di formazione chimico, è proprio cresciuto all'interno di questa realtà dove negli anni 90 e 2000 era responsabile del servizio di controllo qualità. Poi nel tempo, con l'arrivo dei primi computer, quando in azienda le segretarie usavano ancora la carta carbone per i fogli di produzione, ha iniziato ad abbinare le sue conoscenze informatiche ai processi di controllo qualità diventando responsabile dell'IT.

In un secondo tempo, viste le continue evoluzioni, il team è cresciuto e si è avvalso di un informatico e poi di un programmatore per poter sviluppare software in house in grado di soddisfare le esigenze dell'azienda. In retrospettiva l'esperienza fatta in Micro-Macinazione è stata determinante “Abbiamo avuto la fortuna di provenire già dall'interno di un'azienda farmaceutica sapevamo quali erano le esigenze e cosa stava arrivando in termini di legislazione nazionale e internazionale e siamo stati reattivi nel partire subito con i software costruiti in questo modo”.

Qui si apre una parentesi molto interessante per gli addetti ai lavori, Alessandro Bellini sottolinea, infatti, come una delle grandi sfide di oggi per chi lavora nel mondo dell'IT e dell'industria farmaceutica sia, non solo innovare e produrre software applicativi di qualità, ma stare al passo e rispettare le normative sempre più restrittive per convalidare i prodotti “Negli ultimi anni, e il trend continua ad andare in questa direzione, è aumentata molto la burocrazia.

Mentre in passato sviluppavo il software e lo consegnavo ora, secondo le nuove norme, devo anche consegnare una documentazione molto articolata per cui, tanto per dare un'idea, impieghiamo tre giorni per lo sviluppo del software e una settimana per la carta e i documenti da compilare. Questo, in gran parte, è dovuto alle norme restrittive imposte sul mercato dagli americani (ndr FDA) che mettono delle barriere davvero rigide al nostro lavoro”. Normative e documentazione che tra l'altro fanno lievitare i costi per l'utente finale e non migliorano la qualità del prodotto in sé. Ma appunto gli anni in Micro-Macinazione nel controllo della qualità hanno permesso ad Alessandro Bellini di acquisire tutte le conoscenze utili in materia dando ad Epikure una marcia in più in questo settore.

Dicevamo che l'azienda si trova a Monteggio, una zona non proprio centrale che però ha i suoi vantaggi “siamo veramente fuori dal mondo ma questo paradossalmente ha i suoi pregi. Non essere sulla piazza luganese ci permette, ad esempio, di poter avere delle tariffe concorrenziali in Ticino, dove, qualche cliente, devo ammetterlo, inizialmente lo abbiamo conquistato proprio per questo. Poi contento dei nostri servizi e del nostro modo di lavorare è rimasto”. E i clienti contenti, si sa, sono il miglior modo per far conoscere la propria azienda “per me oggi il passaparola è ancora una delle relazioni commerciali che funziona meglio. In particolare in Ticino”.

Dicevamo che il core business è lo sviluppo di software applicativi ma negli anni l'azienda, che da tre è salita a sette collaboratori, ha diversificato la sua offerta di servizi per cui oggi grazie ad un team qualificato realizza siti web, si occupa di soluzioni grafiche, gestione domini e-mail aziendali, forniture e installazione hardware, software e reti informatiche, assistenza tecnica completa e pc sostitutivi e sicurezza dei dati aziendali. Sempre con una cura e un'attenzione particolare al cliente, grande o piccolo che sia, e le sue esigenze. “La nostra è una realtà molto flessibile, ci teniamo che sia così, e questo ci permette di reagire e intervenire in tempi rapidi per soddisfare le richieste del cliente”.

Tra i settori nei quali Epikure si è specializzato ci sono la virtualizzazione e la sicurezza informatica. Della prima si occupa in particolare Massimo Torretta, ingegnere software e tecnico di virtualizzazione qualificato. “Per tanti nostri clienti abbiamo trasformato e snellito quella che era una gestione fisica e onerosa dell'infrastruttura in termini di spazi, server, apparecchiature e risorse elettriche”. La virtualizzazione, infatti, consente di aumentare l'agilità, la flessibilità e la scalabilità dell'IT, oltre a ridurre notevolmente i costi. L'IT è più facile da gestire e richiede meno spese di capitale e operative grazie alla distribuzione più rapida dei carichi di lavoro, al miglioramento delle prestazioni e della disponibilità e all'automazione delle operazioni.

La sicurezza informatica è e sarà per i prossimi anni un tema cruciale per tutte le aziende che, come dice Alessandro Bellini, “oggi faticano ancora a comprendere l'importanza e l'urgenza di investire in questo settore perché spesso non hanno le conoscenze per poter davvero valutare i rischi che corre la propria impresa”. Epikure fornisce soluzioni e know-how anche in questo campo. Per saperne di più: www.epikure.ch o info@epikure.ch

Ingrandisci l'immagine
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile