Amico Animale
16.06.19 - 18:420

Ryzhik, il gatto "robotico" 

Ha perso le 4 zampe per assideramento, ma ora cammina grazie a delle protesi

 

Chiamatelo “robocat”. Il suo vero nome è Ryzhik ed è un gattino protagonista di una storia davvero incredibile accaduta a Tomsk in Russia: vittima di assideramento, questo micio ha perso tutte le zampe, ma è poi tornato a camminare grazie a quattro arti artificiali realizzati in titanio.

Merito del suo padrone, che dopo la tragedia - piuttosto comune in quella zona della Russia, dove il termometro può raggiungere i 40° C sotto lo zero - ha scelto di non abbattere il felino, ma di portarlo in una clinica di Novosibirsk, con specialisti nell’impianto di zampe artificiali. Per Ryzhik sono state così preparate quattro zampe hi-tech, realizzate attraverso programmi computerizzati di moderazione 3D. Le zampe artificiali sono direttamente collegate alla pelle e alle ossa, garantendo a Ryzhik una mobilità davvero straordinaria.

Il micio, da parte sua, non ha avuto alcuna forma psicologica di rigetto: non sta provando a rimuovere le zampe, per i medici le sente “sue” e questo fa ben sperare per il recupero completo.  

ULTIME NOTIZIE Amico Animale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile