Amico Animale
19.04.19 - 17:000

Ice, il cane acchiappa terroristi

Un pastore belga premiato per aver acciuffato un jihadista in Mali

 

Cani anti-droga, anti-bombe, scova-denaro, ma non solo. L’utilizzo di Fido da parte di forze dell’ordine e forze armate è stato esteso da anni ormai anche alla lotta al terrorismo, con risultati eccellenti. L’ultimo esempio arriva dal Mali, in Africa, dove le forze speciali francesi sono in azione ormai da anni contro i terroristi islamici.

Di loro fa parte anche Ice, un pastore belga che ha ricevuto una medaglia da parte del governo di Macron per aver contribuito a catturare un capo jihadista. Ice è membro del team dell’aviazione militare schierata in Mali dalla Francia ed ha preso parte ad un commando che aveva il compito di stanare e arrestare un gruppo di terroristi. Anzi, Ice ha proprio guidato il commando: è stato lui a entrare per primo nel covo degli jihadisti, aprendo la strada ai militari.

Prima di lui, un altro pastore belga era divenuto piuttosto famoso per un’operazione anti-terrorismo: si tratta di Cairo, il cane che aveva partecipato al blitz che aveva portato all’uccisione di Osama Bin Laden da parte dei Navy Seals americani.  

ULTIME NOTIZIE Amico Animale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report