LA GUIDA
27.12.17 - 10:320

Come educare Fido al guinzaglio

I cani non lo amano, ma è un vero strumento di comunicazione con il padrone

Il guinzaglio è un elemento fondamentale nell’educazione di un cane. Fido solitamente non lo ama, ma questo strumento è un vero e proprio prolungamento del padrone, un mezzo di comunicazione tra l’uomo e il suo amico a quattro zampe. È bene abituare il cane al guinzaglio già da giovanissimo, intorno ai due mesi di età.

Quasi tutti tendono a non tollerarlo, provano a irrigidirsi o a bloccare le zampe senza camminare. In questi casi l’importante è non perdere la pazienza, ma aspettare che il cane si convinca a muoversi sollecitandolo con piccole spinte e magari dei premi: il metodo dei bocconcini funziona sempre, tenetene nelle tasche e premiate Fido ogni volta che risponde positivamente a un vostro ordine.

Se, invece, il cane parte in quarta tirandovi, non adattatevi al suo passo, ma fermatevi e pretendete che torni al vostro fianco prima di ripartire. Quando “strappa”, Fido tende semplicemente a raggiungere nel più breve tempo possibile qualcosa che vuole annusare: deve invece imparare ad aspettarvi. 

 

Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile