I CONSIGLI DELL'ESPERTO
02.08.12 - 07:350
Aggiornamento : 12.11.14 - 09:00

L'aria condizionata, fonte di malanni

Non appena arriva il caldo una delle dotazioni più apprezzate e irrinunciabili degli automobilisti è il climatizzatore, che trasforma il rovente abitacolo della vettura in un’oasi di freschezza a benessere. Benessere fino ad un certo punto però,  perché come è ormai noto un uso scorretto od improprio potrebbe essere la causa di malattie e brutti fastidi. Ecco quindi, in due righe, tre semplici consigli per l’uso.

NON RAFFREDDARE SUBITO - Quando si entra in automobile, mai raffreddare subito e con insistenza l’automobile. È consigliabile innanzitutto tenere aperti i finestrini per far uscire l’elevata temperatura insediatasi all’interno dell’abitacolo, ed azionare solo successivamente il climatizzatore, curandosi in ogni caso di non esagerare da subito che con la velocità della ventola e soprattutto di non far giungere i flussi d’aria fresca verso il corpo degli occupanti: oltre a poter essere fonte di raffreddamenti, è la principale causa di torcicolli o blocchi muscolari in genere. Questo vale anche per i sedili ventilai, di cui sarebbe meglio non abusare.

OCCHIO AGLI SBALZI DI TEMPERATURA - Mentre si guida, poco prima di giungere a destinazione, sarebbe bene ricordarsi di abituarsi gradualmente alla temperatura esterna, quindi iniziare ad aprire il finestrino qualche minuto prima di giungere a destinazione e spegnere il climatizzatore poco prima. Il passaggio repentino dalle temperature basse a quelle elevate e viceversa riduce infatti le difese del nostro organismo.

SOSTITUIRE IL FILTRO - Per concludere, un aspetto spesso e volentieri dimenticato: il filtro dell’impianto di ventilazione. Sui filtri datati sono infatti abituali i ristagni di bacilli, acari e pollini, e questo con le conseguenze che possiamo facilmente immaginare, in particolare per chi è allergico.
 

TOP NEWS Motori
TEST DRIVE
1 gior
Supra, nuova vita per la sportiva “top” Toyota
Dopo lunga attesa torna in vita la tradizionale coupé sportiva di punta della marca giapponese: forte del sei cilindri da 340 cv, spicca per la guida guizzante, incisiva e rapidissima.
PRIME IMPRESSIONI
3 gior
Morde la strada, aggredisce la pista: BMW M8 Competition
La grande coupé bavarese sfrutta tutta la tecnologia della divisione M per offrire un potenziale dinamico capace di renderla davvero rapida ed incisiva. Ma sempre piacevolmente “trattabile”.
TEST DRIVE
5 gior
Kia Sorento, regina di viaggio e di relax
La coreana al vertice della gamma Suv premia i passeggeri con una marcia fluida, versatile e conviviale, all’insegna dell’equilibrio e del comfort. Spazio ed abitabilità in rilievo.
PRIME IMPRESSIONI
1 sett
Turismo di gran carriera per la McLaren GT
Pensata per l’impiego quotidiano e sulle lunghe percorrenze, l’inedita sportiva inglese vanta un look più affusolato con molto più spazio per il bagaglio. Senza rinunciare alla sua anima corsaiola.
PRIME IMPRESSIONI
1 sett
BMW M8 Competition Cabriolet, “pedigree” sportivo anche a cielo aperto
La meccanica di punta della divisione M Sport sprigiona grinta e dinamismo di vertice anche con carrozzeria convertibile: per un raro mix di esuberanza, sportività e coinvolgimento.
TEST DRIVE
1 sett
Ford Focus Active Wagon, la giardinetta veste “offroad”
L’allestimento crossover conferisce più relax e versatilità, grazie all’assetto rialzato e ai programmi aggiuntivi per la gestione della motricità. Vivace ed autorevole il 2.0 turbodiesel.
PRIME IMPRESSIONI
2 sett
Taycan, velocità e curve nel cuore anche con anima elettrica
La berlina “zero emissioni” a quattro posti offre prestazioni entusiasmanti e un carattere dinamico cristallino. Accompagnando la notevole esuberanza con un’autonomia di tutto rispetto.
PRIME IMPRESSIONI
2 sett
Gran Coupé, Serie 8 a metà tra berlina e sport
Strettamente derivata dalla sportiva di lusso, l’inedita variante a quattro porte garantisce tanto più spazio e versatilità con la promessa di conservare lo stesso, pregevolissimo dinamismo.
Novità
2 sett
Koenigsegg Regera, nuovo record di accelerazione… e frenata
La hypercar svedese da oltre 1500 cv abbassa ulteriormente il proprio record nella prova combinata di accelerazione fino alla velocità massima e successivo arresto. In condizioni non ottimali…
TEST DRIVE
3 sett
“Pieno” di corrente e di sostanza per la Optima Sportswagon PHEV
La grande wagon ibrida ricaricabile, ulteriormente affinata, convince per autonomia e rendimento offrendo buone prestazioni ed un’accoglienza di qualità. Leggermente sottotono il vano di carico.
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile