pixabay.com
SAN DIEGO
22.07.21 - 07:000

Andare in e-bike fa bene alla salute

Uno studio californiano dimostra che anche la pedalata assistita aiuta a consumare calorie 

Pedalare fa bene, anche quando la pedalata è assistita. Lo dimostrano alcuni studi realizzati negli Stati Uniti che evidenziano come, pur consumando un numero di energie minori rispetto a quando si è in sella ad una bici tradizionale, anche l’utilizzo delle e-bike contribuisce a migliorare la salute. Smentita, dunque, una delle critiche più comuni alle biciclette a pedalata assistita, accusate di “impigrire” i propri utenti, che viaggiando così evitano di fare esercizio fisico.

Uno studio pubblicato dalla Juiced Bikes, azienda californiana produttrice di bici, ha verificato la quantità di calorie che si consumano con un viaggio in sella alla RipCurent S ST, e-bike prodotta proprio dalla Juiced Bikes che presenta 5 diversi livelli di assistenza. Quando si pedala con il 2° livello il ciclista arriva a bruciare 664 calorie l’ora, con un ritmo cardiaco che si assesta sui 106 battiti per minuto. Si consuma dunque meno di quanto si potrebbe con una bici normale, ma la quantità di calorie bruciate è comunque considerevole, al punto che lo sforzo necessario a viaggiare in e-bike può essere paragonato a quello compiuto nello svolgere attività sportive di intensità minore rispetto al ciclismo.

Pedalare, dunque, fa bene anche quando c’è un motore elettrico che vi sostiene, a patto naturalmente che non scegliate il livello massimo di assistenza per non consumare neanche una caloria…   

TOP NEWS Mobilità
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile