Equipmake.co.uk
NORWICH
02.04.20 - 08:000

Il motore superleggero stampato in 3D

Dall’inglese Equipmake una unità in grado di sviluppare 20 kW per chilo di peso

di Redazione

Un motore elettrico con componenti stampate in 3D, per risultare più leggero e performante. È quello che hanno realizzato gli ingegneri della Equipmake, raggiungendo - secondo quanto riferito dalla stessa azienda britannica - un rapporto tra peso e potenza sorprendente. La nuova unità elettrica, infatti, ha un peso inferiore ai 10 kg, ma è in grado di erogare a 30.000 giri/min una potenza di 220 kW, pari a 295 Cv, ovvero 20 kW per chilo di peso: una densità di potenza quattro volte superiore a un motore convenzionale.

Tale risultato è stato raggiunto attraverso la stampa 3D di alcune componenti del motore, realizzata da una società appaltata, la HiETA. La stampa in 3D consente di realizzare parti più sottili possibili, contribuendo così a rendere il motore molto più leggero. Una novità importante, che conferma anche un’altra tendenza, ovvero l’inserimento nel mercato automobilistico di nuovi attori e aziende nate in altri settori.       

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Mobilità
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile