skoda-auto.it
MLADA BOLESLAV
26.02.20 - 12:000

Anche Skoda avrà il suo suv elettrico: Enyaq

Il modello simboleggia una svolta importante per la casa ceca

Anche Skoda è pronta a lanciare il suo primo suv elettrico. Si chiama Enyaq, parola che deriva dal termine irlandese “enya” che significa “fonte della vita”, a cui la casa ceca ha aggiunto una Q per rimanda alla denominazione dei propri suv. La “E” iniziale, inoltre, è un chiaro riferimento alla natura “green” del nuovo modello. Una terminologia che rimanda al rispetto per la natura che Skoda vuole seguire con questa vettura ad emissioni zero, la cui progettazione è stata fondata sul sistema modulare di elettrificazione di elementi componibili del gruppo Volkswagen.

Non si conoscono altri dettagli della Enyaq, se non che rappresenterà soltanto il primo passo di Skoda nel mondo dell’elettrico: la casa ceca ha intenzione di investire massicciamente nel settore, secondo quanto annunciato verranno lanciati sul mercato più di dieci modelli totalmente elettrici entro la fine del 2022. Dopo la CitigoE iV, il primo modello 100% elettrico lanciato dall’azienda ceca, Enyaq rappresenta una nuova prova della decisione con cui Skoda s’è buttata nello sviluppo di vetture a emissioni zero. Complessivamente, Skoda investirà 2 miliardi di euro entro in 2021 per lo sviluppo di auto elettriche e di sistemi per la mobilità ecologica.

Un passo importante per la casa dell’est Europa, che punta a fare del settore “green” una parte sempre più importante del proprio business: secondo quanto dichiarato dalla stessa azienda, l’obiettivo è far sì che l’elettrico e i modelli a propulsione ibrida raggiungano il 25% delle vendite complessive del marchio entro il 2025.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Mobilità
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile