+ 2
Novità
01.05.19 - 06:000

S5, l’Audi di punta “riscopre” il diesel

Torna in primo piano il potente 3.0 V6 a gasolio e microibrido da 347 cv, chiamato a motorizzare le versioni di punta di Coupé e Sportback in sostituzione dell’unità a benzina.

Pensavate che il diesel fosse ormai moribondo, tra passati scandali sulle emissioni e spinta all’elettrico? Niente di più sbagliato. Al punto che, per i mercati europei, la stessa Audi ha scelto di motorizzare la propria A5 di punta – la S5 nelle varianti di carrozzeria coupé e Sportback a cinque aperture, disponibili da inizio estate – nientemeno che con il tre litri V6 turbodiesel, chiamato a sostituire il 3.0 TFSI a benzina. Che invece resterà la scelta per gli altri Paesi al di fuori del Vecchio Continente.

La soluzione microibrida riduce i consumi e permette di “veleggiare”.
L’unità prescelta è la stessa che spinge il SUV SQ5 e presenta numerose sofisticazioni tecniche di ultimo grido, tra cui il turbocompressore con alimentazione elettrica e l’impianto elettrico a 48V supportato da una batteria al litio da 0,5 kWh (collocata nella zona del bagagliaio): una risorsa che tra l’altro consente l’erogazione della coppia senza alcun ritardo, indipendentemente dal regime di rotazione del motore, oltre a garantire una soluzione cosiddetta microibrida (tramite lo speciale motorino d’avviamento/starter) che aggiunge spinta “elettrica” specie in fase di partenza aiutando al contenimento di consumi ed emissioni, fino ad un risparmio di 0,4 l/100 km. La S5 TDI può in effetti anche marciare elettricamente a motore spento fino a 40 secondi continuativi, con velocità comprese tra 55 e 160 km/h.

Con uno scatto da fermo da sportive di rango.
I valori prestazionali di questo raffinato sei cilindri a V sono considerevoli, con una potenza massima di 347 cv combinata ad una coppia da 700 Nm di picco, che permettono alla berlina tedesca di scattare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi (versione Coupé; 4,9 secondi per la Sportback) con velocità massima autolimitata a 250 km orari; il tutto con un consumo medio dichiarato di 6,3 l/100 km. Altrettanto rilevante la trasmissione, che di consueto conserva la trazione integrale permanente quattro con differenziale centrale a slittamento limitato e, in opzione, quello posteriore a controllo elettronico insieme all’assetto sportivo adattivo. Il cambio è invece unicamente automatico, Tiptronic a otto rapporti. Internamente, l’allestimento di punta include finiture di alto profilo con sedili più contenitivi, proiettori Led, impianto multimediale MMI, impianto audio Bang & Olufsen nonché Virtual Cockpit con schermo da ben 12,3 pollici.

Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Mobilità
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile