Keystone
EUROPA
05.07.18 - 18:130
Aggiornamento 18:30

Ryanair: sciopero in quattro paesi

Il personale protesterà in Belgio, Italia, Spagna e Portogallo il 25 e il 26 luglio

MADRID - I sindacati dei quattro paesi europei - Belgio, Italia, Spagna e Portogallo - che hanno proclamato lo sciopero del personale Ryanair si aspettano una partecipazione massiccia, tra i 4 e 5mila lavoratori, coinvolgendo così centinaia di voli che resterebbero a terra. Conseguente negative saranno registrate così in buona parte delle 86 basi in 21 Stati. È quanto si apprende dai media internazionali. 

I giorni interessati sono il 25, per l'Italia, e il 26 luglio, per gli altri stati. Per il 12 luglio era già stato annunciato lo stop dei piloti basati in Irlanda. Come riporta il Corriere, la motivazione della protesta è «la richiesta di migliori condizioni di lavoro, il rispetto dei diritti per gli assunti di ciascuno Stato in cui opera la compagnia aerea e l’avvio di un tavolo per la negoziazione di un accordo collettivo». L'azienda respinge le critiche e spiega che «le condizioni di lavoro dei dipendenti sono già tra le migliori del settore».

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report