Keystone
REGNO UNITO
15.06.18 - 18:230

Addio alle cannucce in plastica nei McDonald's d'oltremanica

I locali della catena inizieranno ad eliminarle dal prossimo settembre per sostituirle con quelle in carta

LONDRA - I fast food sono il regno dell'usa e getta, una fonte inesauribile di rifiuti di plastica e di carta sporca (e perciò non riciclabile). Non a caso, sono la bestia nera degli ambientalisti che si battono per la riduzione dei rifiuti, in particolare della plastica che inquina i mari. Ma adesso, anche il simbolo stesso del fast food nel mondo, McDonald's, ha deciso di cominciare a mettere al bando almeno le cannucce di plastica. Da settembre inizierà ad eliminarle nei suoi ristoranti nel Regno Unito e in Irlanda, sostituendole con cannucce in carta entro l'anno prossimo. L'innovazione sarà testata anche in alcuni locali selezionati negli Stati Uniti, Francia e Norvegia.

Non è un caso che questa rivoluzione nella catena di fast food più famosa al mondo parta proprio dalla Gran Bretagna. Ad aprile il premier Theresa May aveva annunciato la messa al bando di cannucce e cotton fioc di plastica. Una decisione fortemente sostenuta dai sudditi di Sua Maestà.

Diverse catene di ristorazione, prima ancora dell'annuncio della premier, avevano già cominciato a sostituire le cannucce di plastica con quelle di carta, come pure una sessantina di festival musicali. Anche lo sport è sceso in campo: i tubicini di plastica sono stati banditi dal torneo di tennis di Wimbledon e da diversi stadi di calcio e di cricket.

Ma McDonald's è un'altra cosa. Se perfino il colosso mondiale del fast food, che ha costruito il suo successo anche sugli imballaggi usa e getta, decide di mettere al bando le cannucce, vuol dire che il vento è davvero cambiato.

«Rispecchiando un ampio dibattito pubblico, i nostri clienti ci hanno detto che volevano vedere un intervento sulle cannucce», ha spiegato il gruppo. L'innovazione eco è stata testata all'inizio dell'anno in alcuni ristoranti del Regno.

«I piani ambiziosi del governo, insieme con il deciso orientamento dei clienti, ci hanno aiutato ad accelerare l'addio alla plastica», ha detto il ceo di MacDonald's UK, Paul Pomroy. La carta delle nuove cannucce proverrà da foreste certificate per lo sfruttamento sostenibile.

Ma la guerra alle cannucce di plastica non riguarda solo il Regno Unito. Il 28 maggio scorso la Commissione europea ha presentato una proposta di direttiva che mette al bando piatti e stoviglie di plastica, cannucce e cotton fioc. Negli Stati Uniti la città di New York pensa di proibire i tubicini per bibite, mentre la catena di alberghi Hilton li eliminerà entro il 2018. E la multinazionale svedese Tetra Pak sta lavorando per sostituire le cannucce di plastica dei suoi cartocci di succo di frutta con altre in carta.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report