Keystone
VAUD
07.05.18 - 07:560
Aggiornamento : 08:38

Nestlé sigla un accordo con Starbucks

All'azienda americana vanno immediatamente 7,15 miliardi di dollari

VEVEY - Nestlé ha annunciato oggi un accordo che garantisce alla società i diritti perpetui di commercializzare i prodotti Starbucks consumer e foodservice a livello globale, al di fuori dei coffee shop dell'azienda. A Starbucks vanno immediatamente 7,15 miliardi di dollari.

Questa transazione fornisce a Nestlé una solida piattaforma per la continua crescita in Nord America con posizioni di leadership nelle aziende premium di caffè, macinato e porzionato.

Consente inoltre a Nestlé di acquisire nuove opportunità di crescita nel resto del mondo con i prodotti premium Starbucks. In qualità di fornitore completo di soluzioni per il caffè, Nestlé accelera la crescita dei canali fuori casa. Le due aziende lavoreranno a stretto contatto sull'innovazione e le strategie go-to-market per portare il miglior caffè ai clienti di tutto il mondo.

«Questa alleanza globale per il caffè porterà l'esperienza Starbucks nelle case di milioni di persone in tutto il mondo attraverso la portata e la reputazione di Nestlé -ha sottolineato Kevin Johnson, presidente e Ceo di Starbucks, citato nel comunicato -. Questo accordo storico è parte dei nostri sforzi in corso per focalizzare e far evolvere il nostro business per soddisfare le mutevoli esigenze dei consumatori, e siamo orgogliosi di lavorare al fianco di un'azienda impegnata a condividere i nostri valori».

«Questa transazione è un passo significativo per il nostro business del caffè, il settore a più alta crescita di Nestlé -ha dichiarato da parte sua Mark Schneider, Ceo di Nestlé -. Con Starbucks, Nescafé e Nespresso riuniamo tre marchi iconici nel mondo del caffè, siamo lieti di avere Starbucks come nostro partner. Entrambe le nostre società hanno una vera passione per il caffè e sono orgogliose di essere riconosciute come leader globali. E' un grande giorno per gli amanti del caffè in tutto il mondo».

Transazione - Starbucks riceverà un pagamento anticipato in contanti di 7,15 miliardi di dollari (7,1 miliardi di franchi) per la distribuzione da parte di Nestlè del caffé e questo creerà un business annuo di circa 2 miliardi di dollari.

La transazione non include il trasferimento di alcun capitale fisso, il che facilita un'integrazione semplice ed efficiente. Nestlé si aspetta che questa attività contribuisca positivamente ai suoi guadagni per azione e agli obiettivi di crescita organica a partire dal 2019. Il programma di riscatto delle azioni in corso di Nestlé rimarrà invariato.

Circa 500 dipendenti Starbucks entreranno a far parte della famiglia Nestlé per guidare le prestazioni del business esistente e l'espansione globale. Le operazioni continueranno a svolgersi a Seattle.

L'accordo è soggetto all'approvazione normativa consuetudinaria e dovrebbe concludersi entro la fine del 2018. L'accordo esclude i prodotti pronti da bere e tutte le vendite di qualsiasi prodotto all'interno dei coffee shop Starbucks.

Nestlé ha annunciato una conferenza in serata agli investitori per fornire ulteriori dettagli.
 
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
TOP NEWS Finanza
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
IMMAGINI
CANTONE
1 anno
Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte
Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington
Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari
BERNA
1 anno
Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione
Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi
Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore
TICINO/ITALIA
1 anno
«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»
Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"
SVIZZERA
1 anno
I dipendenti della Posta non hanno fiducia nell'azienda
L'approvazione nei confronti della direzione si sarebbe deteriorata molto nell'ultimo anno anche a causa dello scandalo AutoPostale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile