Keystone
STATI UNITI
02.05.18 - 10:400

Il mercato globale degli smartphone è in crisi lieve

Il calo per il primo trimestre del 2018 è del 2%, per quanto riguarda le vendita in testa c'è Samsung seguito da Apple

NEW YORK - Il mercato degli smartphone ha chiuso il primo trimestre con consegne globali a quota 345 milioni di unità, in calo del 2% rispetto al pari periodo del 2017. A diffondere i dati è la società di ricerca Strategy Analytics, che evidenzia il buon andamento di Huawei e l'exploit di Xiaomi.

In testa alla classifica si conferma Samsung con consegne in diminuzione del 2% a 78,2 milioni di unità. La compagnia coreana detiene il 22,6% del mercato, un decimo di punto in meno rispetto a un anno fa. Al secondo posto c'è Apple, che ha appena comunicato di aver commercializzato 52,2 milioni di iPhone, pari a un +2,9%. La Mela ha una quota di mercato del 15,1%, in crescita rispetto al 14,4% del primo trimestre 2017.

La parte bassa della top-five è occupata da tre società cinesi. Huawei conserva la medaglia di bronzo grazie a consegne in aumento del 14% su base annua a 39,3 milioni di unità, e una quota mondiale che passa dal 9,8 all'11,4%. Al quarto posto si piazza Xiaomi, che nel trimestre vede i volumi crescere del 125%, da 12,6 milioni a 28,3 milioni di smartphone. A pagare il prezzo del successo di Xiaomi è Oppo, quinta con consegne in calo da 27,6 a 24,1 milioni di unità e market share dal 7,8% al 7%.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile