Sotheby's
CINA
08.04.18 - 10:480
Aggiornamento 18:43

Qualcuno ha pagato 30 milioni di dollari questa tazza cinese

E c'è un motivo: si tratta di un rarissimo esemplare risalente alla dinastia Qing, la cifra record è stata battuta a Hong Kong da Sotheby's

HONG KONG - Una tazza estremamente rara della dinastia Qinq, fabbricata per l'imperatore cinese Kangxi (1654-1722), è stata venduta all'asta da Sotheby's ad Hong Kong a un prezzo record: un anonimo acquirente ha pagato 239 milioni di dollari di Hong Kong pari a circa 30,4 milioni di dollari.

La tazza aggiudicata è uno dei soli tre esempi conosciuti di questo tipo di ceramica risalente agli inizi del XVIII secolo e fu utilizzata per bere il te dall'imperatore Kangxi. Il pezzo è di immensa rarità.

Si tratta di una ciotola delicata di 14,7 centimetri di diametro, decorata secondo la tecnica del falangcai, vale a dire con smalti dipinti che combinano tradizioni cinesi e occidentali. La ceramica su sfondo rosa è decorata con fiori, tra cui i narcisi, che non si trovano spesso sulle porcellane cinese.

L'eccezionale prezzo stabilito dalla tazza della dinastia Qing non rappresenta tuttavia un primato assoluto per una ceramica cinese. Un vaso della dinastia Song detiene il primato dallo scorso ottobre, quando è stato venduto per quasi 40 milioni di dollari.
 
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
dollari
tazza
milioni dollari
hong kong
dinastia
hong
kong
ceramica
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report