Keystone
GIAPPONE
07.04.18 - 14:250

Fujifilm ne ha abbastanza del bianco e nero

Dopo oltre 80 anni la vendita delle pellicole in bianco e nero sarà interrotta a causa del calo della domanda

TOKYO - Dopo oltre 80 anni Fujifilm ha annunciato la sospensione delle vendite delle pellicole in bianco e nero a causa del calo della domanda, prima con l'introduzione del colore e poi attraverso l'espansione della fotografia digitale.

L'azienda giapponese aveva iniziato a produrre le pellicole monocromatiche nel 1936, e il settore si estese talmente tanto che diventò la principale attività della compagnia, fino a raggiungere l'apice nel 1965. Le ultime consegne dello stock in magazzino avverranno in ottobre.

Il marchio nipponico ha inoltre riferito che interromperà anche le vendite di carta per la fotografia in bianco e nero. In un comunicato la sussidiaria alle vendite della Fujifilm ha chiesto ai propri clienti, di «comprendere la decisione» per quanto spiacevole.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Tags
fujifilm
bianco nero
vendite
pellicole
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report