ITALIA/SVIZZERA
05.04.18 - 06:150

E l'Italia s'inchina alla Svizzera: sì alle mele nelle borse da casa

L'idea di emulare il Ticino per l'acquisto di frutta e verdura era stata bocciata dal ministero. Il Consiglio di Stato ha dato invece il nulla osta

ROMA - A gennaio, quando l'Italia plaudiva alla Svizzera e alle sue borse ecologiche riutilizzabili dove riporre la frutta e la verdura, il governo aveva messo le mani avanti: «Pessima idea».

Alle prese con i nuovi sacchetti biodegredabili a pagamento divenuti obbligatori al supermercato, fra 1 e 2 centesimi l'uno ogni volta contro l'abuso di plastica, il popolo – specie quello social – segnalava la lungimiranza del Canton Ticino e delle varie Veggie Bag da Migros, 6,90 franchi la confezione da quattro, o le Multi Bag da Coop, 4,95 tre, invitando all'emulazione. «Non se ne parla», rispondeva il ministro della Salute Beatrice Lorenzin contro «il rischio di contaminazioni batteriche». 

Tre mesi più tardi, ecco il responso del Consiglio di Stato: sì alle borse portate da casa, «senza che gli operatori del settore alimentare possano impedire tale facoltà né l’utilizzo di contenitori alternativi alle buste in plastica, comunque idonei a contenere alimenti quale frutta e verdura, autonomamente reperiti dal consumatore». Unico requisito, il carattere ecologico; al negoziante il compito di controllare e il diritto di «vietare l’utilizzo di contenitori autonomamente reperiti dal consumatore solo se non conformi alla normativa di volta in volta applicabile per ciascuna tipologia di merce».

Una bella scocciatura per i commercianti, ma che dà ragione ai benintenzionati e che obbligherà i supermercati, adesso, a trovare una maniera alternativa e finalmente giusta per vendere le proprie borse. Una beffa a tutti gli effetti, per chi non voleva inquinare neppure con quelle: si pagavano (e ancora pagano) comunque, in automatico all'atto della pesata, anche se l'etichetta si applicava direttamente sulla buccia, rinunciando alla confezione.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
siska 3 mesi fa su tio
ah ah ah ah ah ah ah ah.....non ne posso più dalle risate!!
TheZec 3 mesi fa su tio
Con un titolo del genere pensavo di leggere un articolo dalla rubrica sportiva... non di sacchetti ai supermercati. Va bene generare traffico e incentivare al click su un articolo, ma in questo caso è veramente ridicolo.
Biagio 3 mesi fa su tio
@TheZec Che vuoi farci. Tanto lo sappiamo che.... Lo stesso per quello dei cani utilizzati per la frana di pasquetta. Dal titolo sembrava che avessero sbagliato cani. Sono sicuro che in tanti come noi ( ma che nin commentano) si accorgono.
Pierpaolo Lai 3 mesi fa su fb
Solito post per generare commenti di odio e sfotto...
Maricia Dazzi 3 mesi fa su fb
Aurora ma il titolo? 😂
Aurora Elena De Donatis 3 mesi fa su fb
Ahahahahah premio alla carriera 😂😂😂😂😂
Elena Swiss 3 mesi fa su fb
Mai vist la sciuretina tirà fora la bursetina da sacocia par met dent la poma a la Migros , tanto meno a la Coop ne a la Manor ecc..ecc... Da domàn mi la toi sù 🤣 🤗
Lucrezia Novelli 3 mesi fa su fb
mai visto nessuno in Svizzera arrivare con la borsettina per mettere all'interno la frutta e la verdura. Tutti usano i sacchetti che trovi nel supermercato
Filippo Guscetti 3 mesi fa su fb
Balle
Lucrezia Novelli 3 mesi fa su fb
Filippo Guscetti in che senso? nel senso che lei vede molta gente arrivare con i sacchetti da casa?
Manuela Quattropani 3 mesi fa su fb
anche io non ho mai visto nessuno usarle e dire che la spesa la facciamo!!!
Potrebbe interessarti anche
Tags
borse
frutta verdura
frutta
casa
svizzera
italia
verdura
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report